Mercoledì, 22 Settembre 2021
Economia

Federico Pieragnoli, direttore Confcommercio: “Una nuova stagione di fiducia tra banche, imprese e consorzi fidi”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La dinamica del credito nel 2011 è rimasta piuttostosto modesta, e gli ultimi dati diffusi dal Crif, confermano purtroppo le difficoltà che il sistema imprenditoriale vive nell'accesso agli strumenti vitali del credito. Otto imprese provinciali su dieci hanno acceso almeno una linea di credito, ma complessivamente il 63,9% delle imprese esprime un certo grado di insoddisfazione circa il suo rapporto con la banca. Preoccupa gli imprenditori soprattutto l'ammontare del credito concesso, sempre più scarso, e la sua riduzione temporale, mentre un impresa su due lamenta nel 2011 un inasprimento dei tassi. Nel frattempo, la percentuale di sofferenze è quadruplicata e la prudenza delle banche si è fatta ancora più consistente, tanto che anche ad inizio 2012 i rubinetti del credito erogano finanziamenti con il contagocce. A fronte di questo, ben l'87% delle imprese provinciali esprime soddisfazione per il lavoro svolto dai Consorzi Fidi, e il nostro Centro Fidi Terziario ha garantito, nel solo 2011, finanziamenti per 50 milioni di euro, ad oltre 600 imprese del territorio. Siamo convinti che il triangolo virtuoso tra banche, consorzi fidi e imprese debba essere sempre più rafforzato, a partire dalla necessaria conoscenza dell'impresa, conoscenza che per evidenti rapporti di vicinanza i consorzi fidi hanno, dalla soddisfazione di credito per gli imprenditori, che possono continuare ad investire e produrre ricchezza, dalle banche, che prestano denaro con minori rischi e più serenità. Lo sappiamo e non dobbiamo stancarci di ripeterlo: senza la fondamentale benzina del credito e senza una rinnovata stagione di fiducia tra banche, imprese locali e consorzi fidi, questa crisi tremenda non passerà, e ci ritroveremo, tra un anno, a commentare la stessa crisi, con effetti ancora più devastanti”.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Federico Pieragnoli, direttore Confcommercio: “Una nuova stagione di fiducia tra banche, imprese e consorzi fidi”

PisaToday è in caricamento