Economia Pratale

35mila euro per migliorare la clinica del carcere Don Bosco

La Regione stanzia 35mila euro per un progetto della Asl 5 che prevede un miglioramento della clinica carceraria Don Bosco. Previsto un aumento degli interventi chirurgici e nuovi posti letto

La Clinica del carcere Don Bosco di Pisa verrà migliorata grazie a un finanziamento della Giunta Regionale. Sono stati stanziati 35mila euro per un progetto presentato dalla Asl 5 che prevede proprio un  potenziamento dell'assistenza sanitaria nel Centro clinico del carcere. Il progetto si propone di sviluppare la qualità della degenza e dell'assistenza, aumentare il numero di ricoveri e interventi chirurgici, ridurre i tempi di ricovero e migliorare il turn-over sui posti letto.

"Da tempo la Regione Toscana è impegnata sul fronte della salute in carcere - sottolinea l'assessore al diritto alla salute Daniela Scaramuccia - la salute è un diritto di tutti indistintamente. Liberi cittadini e detenuti sono uguali davanti alla malattia e hanno diritto ad avere le stesse opportunità e prestazioni sanitarie. Per questo abbiamo approvato delibere, varato linee d'intervento e messo a punto iniziative perché la salute in carcere non resti un diritto solo sulla carta, ma diventi una realtà. Il progetto per migliorare l'assistenza sanitaria all'interno del carcere Don Bosco va in questa direzione".

Il Ministero di Giustizia ha espresso apprezzamento per questa importante iniziativa che valorizza una struttura di particolare rilievo per l'amministrazione penitenziaria: il Centro clinico del carcere Don Bosco è stato individuato in sede di Conferenza Stato-Regioni tra i Centri Diagnostici Terapeutici definiti "necessari e insopprimibili". Secondo i dati dell'osservatorio per la salute in carcere, il 73% dei detenuti negli istituti toscani è affetto da almeno una patologia.

Dall'indagine risulta che i detenuti europei e nordafricani sono in genere più sani di quelli italiani, principalmente per la loro giovane età (in media sono più giovani di 10 anni). Il 27% dei detenuti sono sani, il 39% ha una diagnosi solo internistica, l'8% solo psichiatrica, il 25% internistica e psichiatrica insieme.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

35mila euro per migliorare la clinica del carcere Don Bosco

PisaToday è in caricamento