Economia

Aeroporti: la fusione tra Pisa e Firenze efficace dal primo giugno

L'atto per l'incorporazione di Adf in Sat è stato iscritto lunedì presso i Registri delle Imprese di Pisa e Firenze. La fusione avrà efficacia dal primo giugno, data in cui Sat muterà la propria la denominazione in 'Toscana Aeroporti Spa'

Si conclude il procedimento di fusione tra Società Aeroporto Toscano (Sat) Galileo Galilei Spa e Aeroporto di Firenze Spa (Adf). Ieri l’atto per l'incorporazione di Adf in Sat è stato infatti iscritto presso i Registri delle Imprese di Pisa e Firenze. La fusione avrà efficacia dal 1° giugno 2015, data in cui Sat muterà la propria la denominazione in 'Toscana Aeroporti Spa', con sede a Firenze. Gli effetti contabili e fiscali dell'operazione avranno invece decorrenza dal primo gennaio 2015.

Sat aumenterà il proprio capitale sociale per un importo complessivo di 14.440.743,90 euro nominali mediante emissione di n. 8.751.966 azioni, da porre a servizio del concambio nel rapporto di n. 0,9687 azioni ordinarie Sat prive di indicazione del valore nominale. In applicazione del suddetto rapporto di cambio, agli azionisti Adf verranno attribuiti complessivamente n. 8.751.966 azioni Sat di nuova emissione, aventi data di godimento e caratteristiche identiche a quella delle azioni ordinarie Sat già in circolazione.

Le suddette azioni di nuova emissione saranno quotate in borsa al pari delle azioni ordinarie Sat in circolazione al momento della loro emissione. Pertanto il capitale sociale della neonata Toscana Aeroporti sarà pari a Euro 30.709.743,90, interamente sottoscritto e versato, suddiviso in n. 18.611.966 azioni ordinarie prive di indicazione del valore nominale, quotate in borsa.

L’atto di Fusione e il documento informativo redatto da Sat e Adf nell’ambito della fusione sono a disposizione del pubblico sui siti internet www.pisa-airport.com e www.aeroporto.firenze.it.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporti: la fusione tra Pisa e Firenze efficace dal primo giugno

PisaToday è in caricamento