Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia

Il Presidente della Regione Enrico Rossi in Valdera: sul piatto risorse e attenzione a un piano di rilancio del territorio

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Stamani il Presidente della Regione Enrico Rossi ha incontrato, presso la sede dell’Unione Valdera, le istituzioni del territorio, gli operatori economici, i rappresentanti dei sindacati e delle forze imprenditoriali. La tavola rotonda, introdotta e moderata dal Presidente dell’Unione Simone Millozzi, ha visto la partecipazione di una numerosa platea ed è stata l’occasione per fare il punto sullo stato dell’economia di questo territorio e sulle possibili strade percorribili per affrontare la crisi in atto.

Rossi ha ascoltato i numerosi interventi nei quali si sono evidenziate le criticità e le potenzialità di questo territorio. E’ stato tracciato un quadro delle situazioni di crisi più pesanti e delle prospettive per il futuro. Imprenditori e sindacalisti, sindaci e ricercatori sono intervenuti per esprimere il loro contributo ed un quadro complessivo che è apparso preoccupante e ricco di incognite ma anche di opportunità.

Il Presidente Enrico Rossi dopo aver ascoltato tutti i contributi ha sintetizzato i lavori cercando di collocare la situazione della Valdera nella più ampia crisi italiana e toscana.

“Siamo in una fase – ha detto Rossi – nella quale paghiamo la mancanza di scelte strategiche dell’Europa e in particolare di questo Paese. Dobbiamo recuperare competitività e dobbiamo puntare sull’innovazione e la ricerca, sulle grandi qualità del nostro territorio, sulla razionalizzazione del nostro sistema Paese. Ma razionalizzare non significa tagliare indiscriminatamente”.

Rossi ha evidenziato i guasti causati dalla mancanza di decisioni importanti da parte dello Stato che in questi ultimi anni ha inseguito il mito delle “piccole patrie”. “Non è con uno Stato debole che si potrà risolvere questa crisi – ha detto – ; occorre capire che decisioni importanti devono essere prese nell’ottica della giustizia sociale e della efficienza del Paese”.

Per quanto riguarda il territorio della Valdera Rossi ha citato la Piaggio garantendo che la Regione è pronta a fare la sua parte sul progetto che riguarda l’asse del Dente Piaggio, relativamente ad investimenti nel settore dello sviluppo, dell’innovazione produttiva e della formazione. “Chiediamo alla Piaggio di sapere se è sempre disposta a portare avanti i progetti su cui la stessa azienda aveva sollecitato le Istituzioni”.

Ma Rossi ha anche lanciato una sfida al territorio della Valdera: “Mi auguro che tutti insieme si sia in grado di mettere nero su bianco un Progetto Valdera con delle linee di sviluppo forti, basate su cinque-sei punti fermi, su progetti concreti che possano fungere da rilancio. La Regione è pronta a mettere sul piatto delle risorse, pur in un quadro di grande contrazione della spesa. Occorre però che ci sia la capacità di unire le forze e di puntare su progetti concreti e innovativi”.

“E’ stata una  riunione molto concreta – ha detto Simone Millozzi, sindaco di Pontedera e Presidente dell’Unione Valdera -. Rossi ha tracciato una strada, ci ha indicato un percorso che sta a noi percorrere. La crisi sarà lunga e bisogna capire che non si possono lasciar perdere occasioni e che non si può perdere tempo. Ci metteremo subito al lavoro per presentare progetti che valorizzino la grande forza di questo territorio che è strategico per l’intera Toscana. Apprezzo molto anche la chiarezza e la disponibilità del Presidente della Regione sulle prospettive della Piaggio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Presidente della Regione Enrico Rossi in Valdera: sul piatto risorse e attenzione a un piano di rilancio del territorio

PisaToday è in caricamento