Giovedì, 17 Giugno 2021
Economia

Imprenditoria femminile: Unioncamere Toscana ricerca aspiranti imprenditrici per il percorso formativo e di mentoring promosso insieme alla Regione

Al via le selezioni per il progetto “Busy Ness Women - Madre&Figlia” Scadenza del bando: 14 novembre 2011.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Creare o accrescere la propria attività grazie al sostegno e alla guida di docenti di alto profilo. Dar vita a nuove reti di relazioni ed ampliare i propri orizzonti professionali, attraverso l'acquisizione di nuovi contatti con gli ambienti, in continua trasformazione, del mercato e del lavoro.
Sono solo alcune delle opportunità offerte dal progetto “Busy Ness Women - Madre&Figlia” organizzato da Unioncamere Toscana e Regione Toscana, nell’ambito delle iniziative a favore dell’imprenditoria femminile. L’Accordo che dà il via al progetto è stato firmato il 7 ottobre scorso dall’Assessore Regionale Salvatore Allocca e dal Presidente di Unioncamere Toscana Pierfrancesco Pacini. Il percorso formativo dal  2007 in Toscana si occupa di promuovere lo sviluppo dell’imprenditoria femminile attraverso lo strumento del mentoring, la tecnica di accompagnamento tra un soggetto esperto (Mentor) ed un esordiente (Mentee) nell’obiettivo di sostenere giovani imprenditrici o aspiranti tali nella loro formazione imprenditoriale
Dalla giornata di ieri sono aperte le selezioni per la partecipazione alle due nuove edizioni del percorso in calendario a partire dal mese di dicembre 2011 a Firenze (macroarea n. 1 Arezzo, Firenze, Prato, Pistoia) e Pisa (macroarea n. 2 Livorno, Lucca, Massa Carrara e Pisa) per l’individuazione, per ciascuna sede del corso, di 36 nuove partecipanti, di cui max 12 mentor e max 24 mentee. Nell’Accordo sottoscritto è altresì prevista una terza edizione del percorso formativo da realizzare nel 2012 a Grosseto per la macroarea Grosseto – Siena.
Il bando di selezione rimarrà aperto fino al 14 novembre 2011.

Come partecipare

Per scaricare il bando e per avere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile consultare i siti web di Unioncamere Toscana www.tos.camcom.it, della Regione Toscana www.regione.toscana.it e delle Aziende Speciali delle Camere di Commercio coinvolte operativamente nelle attività (www.coap.info.it; www.assefi.it; www.metropoliaziendaspeciale.it).

Chi può candidarsi?

Il profilo della mentor

Il percorso di formazione delle mentors è rivolto ad imprenditrici affermate, interessate ad acquisire nuovi strumenti di pianificazione o gestione d’azienda, attraverso un percorso di approfondimento tecnico volto alla creazione di reti relazionali con le altre imprenditrici, all’ampliamento degli orizzonti delle attività, all’acquisizione ed al potenziamento di strumenti strategici di gestione della propria impresa.

Il profilo della mentee

Il percorso di formazione della mentee è rivolto a neo imprenditrici o aspiranti tali che intendono creare o sviluppare un’idea di impresa autonoma avvalendosi dell’esperienza e del sostegno di altre donne che hanno già vissuto un percorso analogo, oltre che del supporto tecnico di esperti di impresa.

I due gruppi in una prima fase lavoreranno separatamente, guidati da esperti che si avvarranno di tecniche specifiche nell’ambito del percorso motivazionale volto al potenziamento dei propri obiettivi e che approfondiranno l’attività di team building funzionale all’eventuale futura costituzione di reti imprenditoriali.Per le mentees sono previsti principalmente moduli di marketing operativo, pianificazione economico finanziaria, analisi degli aspetti organizzativi ed indicatori di performance e business plan, mentre alle mentors saranno proposti approfondimenti relativi all’analisi del bilancio e dei piani di sviluppo organizzativo e commerciale.
Nella seconda fase mentors e mentees lavoreranno insieme in un percorso di formazione integrata in cui saranno stimolati i trasferimenti delle esperienze e delle competenze delle partecipanti per la creazione di una rete di relazioni che possano accrescere e potenziare le rispettive attività imprenditoriali.

 

Cristina Martelli, Segretario Generale della Camera di Commercio di Pisa, ha sottolineato l’importante opportunità di formazione e di crescita che il progetto Business Women rappresenta: “Dopo il successo ottenuto lo scorso anno, quando le aspiranti imprenditrici hanno testimoniato l'interesse per lo scambio di esperienze e il confronto con imprenditrici più esperte, è per noi  importante continuare questa azione di accompagnamento anche perchè le donne che fanno impresa sono in crescita: a Pisa, ad esempio, sono 16  ogni mese le imprese femminili che nascono, il che ci colloca nelle prime 20 posizioni in Italia”.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria femminile: Unioncamere Toscana ricerca aspiranti imprenditrici per il percorso formativo e di mentoring promosso insieme alla Regione

PisaToday è in caricamento