rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Economia Volterra

Saline di Volterra, la Smith verso la chiusura: annunciate manifestazioni e iniziative

La procedura di mobilità aperta dalla Smith International per circa 200 persone ha scatenato numerose reazioni di istituzioni e lavoratori per la salvaguardia del lavoro nel territorio. Annunciate manifestazioni e un'interrogazione parlamentare

Sarà chiusura nel giro di due mesi, quelli previsti per la mobilità. I circa 200 dipendenti gravati dal provvedimento che preannuncia la cessazione della Smith International sono rimasti gelati dall'annuncio dell'azienda. La reazione ha subito preso corpo nella riunione di ieri al Dopolavoro a Saline di Volterra, assemblea a cui hanno partecipato anche il sindaco Buselli e l'assessore Baruffa. E' stato deciso intanto di manifestare il prossimo 10 maggio davanti lo stabilimento. E' poi previsto per il 5 maggio un incontro fra le Rsu e il management dell'azienda, fra cui anche l'amministratore delegato di Smith. L'appello è quello di trovare una soluzione che eviti la chiusura.

Una situazione grave che coinvolge l'intero territorio. Il sindaco di Volterra ha già convocato un Consiglio Comunale aperto urgente, in cui ha invitato a fare chiarezza l'azienda ed ha chiesto l'interessamento della Regione, che fa sapere che è pronta ad aprire un tavolo di confronto non appena i sindacati lo chiederanno. Intanto è in arrivo una doppia interrogazione parlamentare al Governo, sia alla Camera che al Senato, a firma dei deputati Paolo Fontanelli e Maria Chiara Carrozza e della senatrice Maria Grazia Gatti.

Il 30 aprile intanto è stato fissato a Palazzo dei Priori un incontro fra sindacati, Rsu aziendali e sindaci della zona per studiare le strategie da adottare. "Faccio appello a tutta la cittadinanza affinchè la partecipazione possa essere massiccia – ha dichiarato il sindaco Marco Buselli – lo stabilimento è di Saline di Volterra, e qua deve continuare a vivere".

"Chiederò – ha aggiunto Buselli – tra le altre cose, in Regione nell’incontro convocato dall’assessorato alle attività produttive il 6 maggio alle 10.30 che, vista la situazione di particolare difficoltà, si possa ampliare anche a Saline di Volterra e quindi al nostro Comune l'accordo raggiunto tra Regione Toscana ed Enel Spa nelle aree geotermiche tradizionali per uno sconto del 10% sull'energia alle aziende. In questo senso è fondamentale il ruolo di Cosvig e la volontà regionale".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saline di Volterra, la Smith verso la chiusura: annunciate manifestazioni e iniziative

PisaToday è in caricamento