Offerte di lavoro

Cascina, tirocini: le aziende possono presentare le domande di attivazione

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Cooperative sociali, aziende del settore del legno, enti culturali e fondazioni con sede nel territorio comunale di Cascina che vogliono offrire ai giovani tirocini non curriculari, possono presentare domanda presso l’Ufficio politiche sociale del Comune di Cascina.

I requisiti e gli obblighi a cui devono rispondere gli enti che attivano i tirocini sono dettagliati nel bando, disponibile sul sito www.comune.cascina.pi.it oppure presso l’ufficio relazioni con il pubblico o l’ufficio dei servizi sociali.

I tirocini non curriculari si distinguono in: tirocini formativi e di orientamento finalizzati ad agevolare le scelte professionali e l’occupazione; tirocini di inserimento al lavoro destinati a soggetti inoccupati; tirocini di reinserimento al lavoro, destinati ai soggetti disoccupati e ai lavoratori in mobilità, e tirocini di formazione destinanti a soggetti in cassa integrazione guadagni straordinaria e in deroga; tirocini di inserimento o reinserimento destinati a categorie di soggetti svantaggiati.

Sono ammessi come tirocinanti i giovani nella fascia di età compresa tra 18 e 30 anni, (i 30 anni non devono essere compiuti) che hanno assolto l’obbligo di istruzione, residenti nel Comune di Cascina.

Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Sociale del Comune di Cascina, corso Matteotti 3, telefono 050 719262.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina, tirocini: le aziende possono presentare le domande di attivazione

PisaToday è in caricamento