Economia Pontedera

Piaggio: buoni risultati di gestione nei primi sei mesi del 2018

Approvata dal Cda la relazione che certifica la crescita di tutti i principali indicatori di conto economico e la riduzione del debito

Immagine di archivio

Il Consiglio di Amministrazione di Piaggio & C. S.p.A. (PIA.MI), riunitosi nei giorni scorsi sotto la presidenza di Roberto Colaninno, ha esaminato e approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2018. Emersi buoni risultati: nel primo semestre 2018 il Gruppo Piaggio ha registrato performance in miglioramento rispetto al primo semestre 2017, con la crescita di tutti i principali indicatori di conto economico e la riduzione del debito.

I risultati

I ricavi consolidati salgono a 729,6 milioni di euro, in crescita dell'1,2% (+6,2% a cambi costanti), rispetto i 720,9 milioni del 1° semestre 2017. 

Il risultato operativo al lordo degli ammortamenti e costi (EBITDA) è in crescita del 2,3%, pari a 116,6 milioni rispetto i 114 milioni del 1° semestre 2017, per un risultato operativo (EBIT) di 61,9 milioni di euro, in crescita del 16,8% (53 milioni nel 1° semestre 2017).

L'utile netto dei primi sei mesi del 2018 è stato di 26,7 milioni di euro, in crescita del 26,2% (21,1 milioni nel 2017). La posizione finanziaria netta risulta di -431,4 milioni di euro, in miglioramento per 15,3 milioni rispetto al -446,7 milioni al 31 dicembre 2017, e in miglioramento per 18,8 milioni rispetto al -450,2 al 30 giugno 2017.

Nel complesso salgono le vendite: acquistati nel mondo 304mila veicoli, in crescita dell'8,3% (280.700 nel 1° semestre 2017).

Prospettive di crescita

Piaggio punta all'Asia. "In un contesto di rafforzamento del Gruppo Piaggio sui mercati globali - scrive in una nota l'azienda - il Gruppo si impegna a: 
- confermare la posizione di leadership nel mercato europeo delle due ruote attraverso: un ulteriore rafforzamento della gamma prodotti; il mantenimento delle attuali posizioni sul mercato europeo dei veicoli commerciali;
- consolidare la presenza nell'area Asia Pacific, esplorando nuove opportunità nei paesi dell'area, sempre con particolare attenzione al segmento premium del mercato;
- rafforzare le vendite nel mercato indiano dello scooter grazie all'offerta di prodotti Vespa ed Aprilia SR;
- incrementare la penetrazione dei veicoli commerciali in India, grazie anche all'introduzione di nuove motorizzazioni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piaggio: buoni risultati di gestione nei primi sei mesi del 2018

PisaToday è in caricamento