Economia

Primo weekend a Pisa dei saldi: impazzano le vendite

Primo fine settimana estivo e prima valutazione dell'andamento da parte di Confcommercio Pisa. C'è un forte incremento rispetto lo stesso periodo del 2013, in ripresa rispetto l'inizio anno fiacco

Negozi al dettaglio e store di abbigliamento e calzature fanno il botto: +20% di vendite rispetto il primo weekend estivo di saldi del 2013. Un dato importante e molto atteso da commercianti e associazioni di categoria, specialmente considerando il -7% che aveva caratterizzato le vendite nei primi sei mesi dell'anno. Una politica aggressiva dei prezzi è riuscita ad attrarre un gran numero di clienti, che sempre di più vedono i saldi come il momento più indicato per gli acquisti di qualsiasi genere.

In questo senso infatti le considerazioni di Federica Grassini, presidente di Confcommercio Pisa: "I saldi oggi sono molto cambiati rispetto a qualche anno fa: un tempo erano il momento ideale per acquistare capi costosi ad un prezzo decisamente scontato. Oggi si approfitta dei saldi per acquistare qualsiasi cosa, senza più alcuna distinzione tra generi. Famiglie che per un anno intero hanno rinunciato ad acquistare vestiti, hanno atteso con pazienza l'inizio ufficiale delle vendite promozionali per rinnovare il guardaroba".

"E' un ulteriore segnale – conclude la Grassini – che conferma l'importanza dei saldi estivi nel comportamento d'acquisto degli italiani. La speranza adesso è che questa tendenza così favorevole possa durare il più a lungo possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo weekend a Pisa dei saldi: impazzano le vendite

PisaToday è in caricamento