Marina di Pisa, porto turistico: tutto pronto nell'estate 2012

I posti barca saranno 344, di cui 70 sono già stati venduti. Saranno costruiti entro il 2014 cinquecento alloggi e numerose attività commerciali che rivitalizzeranno la località balneare pisana. Il sindaco: "Sarà una svolta per Pisa e per il litorale"

Sarà pronto fra un anno, rispettando pienamente la tabella di marcia, il porto turistico di Marina di Pisa, che ospiterà 344 posti barca, 70 dei quali già venduti. Alla fine dell'anno inizieranno anche i lavori di realizzazione dell'area residenziale nella quale entro il 2014 sorgeranno oltre 500 alloggi (da 50 a 150 metri quadrati ciascuno), fondi commerciali, attività artigianali e di servizio. Il punto sullo stato di avanzamento del progetto è stato fatto ieri dalla Boccadarno spa insieme al sindaco Marco Filippeschi che ha visitato il cantiere.

A cerniera tra il porto e l'edificato ci sarà il fortino che ospiterà ristorante, club nautico, centro fitness, spa, bar, esercizi commerciali e depositi per i diportisti. Lo scavo del bacino è già a buon punto, grazie anche a una serie di drenaggi per tenere sotto controllo la falda acquifera, ed è già in costruzione anche il molo sud e i pontili che poggeranno su pali in calcestruzzo armato con sopra una passeggiata in legno.

Inoltre è stata necessaria la bonifica dell'ex area camper, già sede dell'ex stabilimento Whitehead Motofides, asportando 7mila e 500 tonnellate di terreno contaminato in seguito trasportato in una discarica autorizzata.  L'ingegnere Paolo Sammarco, responsabile della progettazione, ha spiegato: "La realizzazione del Molo Nord è la parte più importante del progetto. Questa struttura ospiterà i parcheggi e i garage al coperto, la passeggiata e dalla banchina poi si dipartiranno i pontili. La costruzione della scogliera è già ad un ottimo punto, siamo giunti al 70-80% della sua realizzazione. Dopo un anno siamo orgogliosi di come stanno procedendo i lavori".

"Il porto - ha detto il sindaco Marco Filippeschi - rappresenta una svolta per Pisa e per il litorale. Sarà un grande volano di sviluppo che ci permetterà di rendere il litorale riconoscibile con un marchio e operazioni di marketing territoriale mai fatte finora. Il nostro impegno da qui alla prossima estate sarà quello di lavorare per una crescita intelligente equilibrata e sostenibile, puntando anche sul recupero energetico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 156 casi in più, 32 a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento