Mercoledì, 23 Giugno 2021
Economia Porta a Mare / Via Ponte a Piglieri

Forno Float alla Saint Gobain: l'intervento del presidente della provincia Pieroni

Andrea Pieroni applaude all'azienda che ha deciso di continuare ad investire nel nostro territorio. "La Provincia in prima linea per sostenere il manifatturiero locale" sottolinea il presidente

"In questi giorni così difficili, per il Paese e per la realtà locale, sono rare le occasioni per trarre coraggio, per guardare concretamente lontano, per toccare con mano prospettive reali di crescita e sviluppo. L’inaugurazione del nuovo polo produttivo Saint Gobain è certamente una di quelle occasioni. Sì, possiamo in coscienza dire che oggi è un giorno da festeggiare. Perché una grande azienda, dopo oltre 120 anni dal proprio insediamento nel nostro territorio, rinnova questo legame e investe su di esso, riconoscendovi un contesto dotato di oggettivi vantaggi: maestranze di alta competenza; presenza di strutture logistiche e di supporto alla mobilità funzionali e competitive; un ‘humus’ fertile e vocato all’innovazione e la qualità.

E’ questo un "dna" che Pisa esprime in modo evidente; che la Provincia da sempre ha individuato come leva sui cui puntare per attrarre investimenti; e che la stessa Saint Gobain riconosce come "affinità elettiva" di un suo proprio "tratto genetico", trattandosi di un’impresa "nata innovativa", fin dalla sua entrata in scena nel 1665. Oggi, la sua scelta di posizionarsi sul mercato dell’edilizia ecosostenibile ci fa sentire il gruppo francese ancora più vicino, per l’armonia di questa opzione con il modello di sviluppo da noi perseguiamo. Tanto più per il modo in cui ha deciso di reagire alla crisi: con l’attivazione di nuovi impianti; con una mossa, cioè, che aiuta le istituzioni pisane nel loro impegno per sostenere e stimolare tutto il manifatturiero locale, di fonte alla sfida contro la recessione e per il rilancio. Un impegno al quale la Provincia non si è mai sottratta, né lo farà nonostante le gravi difficoltà finanziarie (e le incertezze sul suo stesso futuro) che a sua volta attraversa.

Fin che potremo, comunque, proseguiremo nel fare il nostro dovere, nel lavorare per la comunità: per lo sviluppo di logistica e infrastrutture; per la crescita dei centri di competenza territoriali; per la costante qualificazione delle maestranze, con adeguate attività di formazione professionale; per le migliore preparazione delle nuove generazioni, continuando (insieme a Regione e Comuni, in assenza e in supplenza dei livelli nazionali) a investire in istruzione. Dunque, la Provincia di Pisa dà il suo benvenuto al nuovo forno della Saint Gobain. E nel farlo, mi permetto di giocare con questa immagine, con l’immagine del forno: casalingo però. La saggezza popolare dice che neanche il migliore dei pasticceri può preparare una buona torta se qualcuno non gli mette a disposizione gli ingredienti giusti. Il plauso e gli auguri oggi vanno al pasticcere multinazionale Saint Gobain che mette sul piatto una nuova appetibile base di crescita della comunità. Noi, con orgoglio, guardiamo il frutto degli ingredienti che su questo territorio abbiamo negli anni messo caparbiamente a disposizione sua e di qualunque altra impresa abbia voglia di coglierli".

Andrea Pieroni
presidente della Provincia di Pisa

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forno Float alla Saint Gobain: l'intervento del presidente della provincia Pieroni

PisaToday è in caricamento