Toscana Aeroporti: 85 milioni dalle banche per sostenere la crisi Covid

Il finanziamento ha durata 6 anni e intende mantenere la liquidità necessaria per gli interventi previsti sugli scali di Pisa e Firenze

Toscana Aeroporti ha ottenuto da Intesa Sanpaolo e BNL Gruppo BNP Paribas un finanziamento per un importo complessivo di 85 milioni di euro assistitito dalla garanzia SACE in base a quanto previsto nel Decreto Legge n. 23/2020 (c.d. 'Decreto Liquidità'), nell’ambito del programma Garanzia Italia destinato al sostegno delle imprese italiane colpite dall'emergenza Covid-19.

Il finanziamento, erogato nei termini già comunicati al mercato da Toscana Aeroporti lo scorso 7 agosto, ha una durata di 6 anni e consente alla Società di rafforzare i livelli di liquidità necessari per le attività aziendali e a sostenere gli investimenti previsti nei siti aeroportuali di Firenze e Pisa.

"Nello scenario particolarmente difficile che sta attraversando il settore aeroportuale - ha affermato il Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai - l’erogazione di un finanziamento da 85 milioni di euro rappresenta un importante contributo che consente il rafforzamento della resilienza finanziaria del nostro Gruppo. Ringrazio Intesa Sanpaolo, BNL-Gruppo BNP Paribas e SACE per la qualità dell’assistenza, la snellezza delle procedure e la rapidità di erogazione del finanziamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento