Economia

Ponte del 2 giugno, timidi segnali di ripresa per il turismo ma livelli ancora lontani dal pre-Covid

A fare il punto della situazione è il presidente di Confesercenti Toscana Nico Gronchi: "Penalizzate città d'arte e montagna, cala anche l'offerta"

Una ripartenza solo a metà per il turismo in Toscana. Il ponte del 2 giugno porta con sé timidi segnali di ripresa dopo il lunghissimo stop imposto dalla pandemia e dalle restrizioni anti-contagio, a fronte però di un tasso di saturazione dei posti nelle strutture ricettive che si ferma al 65%. Dunque ben al di sotto del potenziale, a causa di una domanda non tornata ancora ai livelli pre-pandemici. Premiate la costa, le località di collina e le terme, penalizzate sono la montagna e le città d'arte. A segnalarlo è Confesercenti Toscana sulla scorta dei dati raccolti dai portali online delle agenzie di viaggio.

Fortemente indebolita esce dall'emergenza Covid anche l'offerta: fra il quarto trimestre del 2019 e maggio di quest'anno il numero delle strutture è calato del 22%, ulteriore e significativo segnale di arretramento. "Siamo in presenza di una situazione che, per quanto concerne un calo così importante dell'offerta, ha numerose motivazioni - spiega il presidente dell'associazione Nico Gronchi - dalle sospensioni temporanee dell'attività per oggettiva assenza di domanda, alle chiusure definitive di tante altre strutture che non potevano operare in condizioni limitate in termini di spazi, orari e accesso della clientela". A tutto ciò, rileva, "si è aggiunto anche il forte calo delle richieste per gli affitti turistici brevi con conseguente uscita dal mercato di numerosi appartamenti che in molti casi si sono riconvertiti verso forme di locazione più lunghe".
Gronchi accoglie positivamente il raddoppio delle risorse per il turismo deciso dal governo Draghi nell'ultimo decreto. "Adesso - conclude - servono sostanzialmente due fattori: la conferma della velocità del piano vaccinale ai livelli attuali e una forte campagna promozionale del nostro Paese".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte del 2 giugno, timidi segnali di ripresa per il turismo ma livelli ancora lontani dal pre-Covid

PisaToday è in caricamento