Sabato, 12 Giugno 2021
Eventi Via della Resistenza

Fornacette, successo per la festa del 25 aprile: oltre 10mila presenze

Una giornata ricca di eventi iniziata la mattina con le commemorazioni ufficiali a Calcinaia e Ponsacco e terminata la sera con il mega concerto di tanti artisti che hanno voluto essere presenti

Strepitoso successo per la decima edizione della Festa della Liberazione di Fornacette (in provincia di Pisa) organizzata dal locale Comitato 25 Aprile.

La giornata si è aperta con le commemorazioni ufficiali a Calcinaia e Ponsacco per poi proseguire a Fornacette con il pranzo sociale presso il 'Parco della Fornace' e la presentazione della mostra fotografica sul decennale. Quindi, come da programma, la manifestazione si è trasferita in Piazza della Resistenza dove a partire dalle 19 si sono alternati sul palco Baro Drom Orkestar, Finaz (Bandabardò) e Beppe Voltarelli affiancati affiancati poi da Checco Fiore (Folkabbestia), Michele Lombardi e Riccardo Brizzi (Scaramouche). Poi è stata la volta de La Casa del Vento e dei Matti delle Giuncaie ai quali si è aggiunto Erriquez (Bandabardò). Infine, c’è stata la grande jam session finale con tutti gli artisti della giornata, conclusa da una partecipatissima ed emozionante Bella Ciao.

Nel corso dell'intera giornata sono state registrate oltre 10mila presenze, confermando Fornacette come uno dei principali appuntamenti a livello regionale per il 25 aprile

“In un mondo ideale - ha scandito dal palco il presidente del Comitato, Simone Pampaloni - il 25 aprile verrebbe considerata la festa di tutti gli italiani perché celebra un popolo nel giorno in cui si riscatta e raggiunge la pienezza della propria identità. Nel mondo reale, invece, la Liberazione è quasi sparita dalla memoria collettiva, svilita dalla retorica del 'tutti i morti sono uguali', relegata a festa 'di una parte', come se tutti non godessero di una democrazia e di una libertà che qualcuno si è preso la briga, talvolta a costa della vita, di fornirgli. Per questo siamo particolarmente fieri e orgogliosi di riuscire, almeno per un giorno l’anno,  a far coincidere il mondo reale con quello ideale, ad unire lo svago e la musica ai valori dell'antifascismo, della democrazia e della Costituzione, e a raggiungere, così, tanti giovani cittadini”.

Gli organizzatori ringraziano tutti i volontari, l'Arci Valdera, l'Anpi e il movimento associativo locale, il Comune di Calcinaia e la Regione Toscana che hanno patrocinato e sostenuto la manifestazione, l'intera comunità di Fornacette, che in questi giorni, non ha fatto mancare presenza e incoraggiamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fornacette, successo per la festa del 25 aprile: oltre 10mila presenze

PisaToday è in caricamento