Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi

Agrifiera 2013, il maltempo non ferma i visitatori: in 103mila al Parco della Pace

Anche quest'anno la tradizionale fiera di Pontasserchio, giunta all'edizione numero 105, non ha deluso le aspettative. Dai fiori alle macchine agricole, dalla fattoria didattica degli animali ai prodotti tipici, tante le attrazioni

Si chiude con 103.000 visitatori l'edizione numero 105 di Agrifiera. Un rinnovato successo per la grande manifestazione agricola della primavera, organizzata, all'interno del Parco della Pace di Pontasserchio, dal Comune di San Giuliano Terme e da GeSTe srl, con il patrocinio di Regione Toscana, Federparchi, Provincia di Pisa, Ente Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Camera di Commercio di Pisa, Symbola. La gestione tecnica e commerciale è stata affidata da GeSTe srl alla società 'Alter Ego fiere'. Nonostante le avverse condizioni metereologiche, che hanno condizionato il numero di ingressi in fiera, la kermesse ha visto, come ogni anno, una grande affluenza di pubblico, in particolare nella giornata dedicata al territorio.

I visitatori hanno passeggiato nell'area dei fiori, del giardinaggio e delle macchine agricole, negli spazi della fattoria didattica degli animali, nel padiglione dedicato ai prodotti tipici e alle eccellenze del territorio, curato dall'amministrazione comunale, dalla Pro Loco, dalla Provincia di Pisa e dal Parco di Migliarino San Rossore e Massaciuccoli, in collaborazione con Slow Food Toscana e con la condotta Slow Food Pisa Monte Pisano.

Sono piaciuti gli spettacoli di cavalli dell'Agrihorse, ampliata e gestita dal Ranch Buffalo Joe, con il supporto operativo dell'associazione Sava, e quelli dell'Agridog. GeSTe s.r.l. ha sostenuto le novità programmatiche dell’edizione 2013 della manifestazione, guardando alla valorizzazione delle filiere e delle tipicità locali e, solo dopo, alle finalità commerciali. L’Agrilocanda, il ristorante di GeSTe nel Parco Tiziano Terzani, ha accolto i tanti visitatori con grande professionalità e ospitalità, proponendo menù caratterizzati dalla filiera corta, con notevole incremento di visitatori; ha ospitato la cena per il gemellaggio decennale con la cittadina di Bad Toelz, celebrato in fiera con momenti istituzionali ed eventi dedicati, la cena con le istituzioni dell’area pisana, a base di carni di provenienza della Tenuta di San Rossore e offerte dal Parco Migliarino-San Rossore Massaciuccoli, il pranzo per gli anziani e quello organizzato dai vari centri diurni del Comune di San Giuliano e Pisa.

Il merito più grande del successo del ristorante di GeSTe è del personale, che ha saputo trasformare la propria professionalità quotidiana dedicata alla refezione scolastica, adeguandola alle necessità di un vero e proprio ristorante, impostando un menù di qualità, capace di soddisfare sia il bambino sia l’adulto a prezzi contenuti. Gli eventi dell'Agrinfesta dell'associazione The Thing hanno animato con musica e spettacoli tutte le serate in fiera.

Importante la partecipazione delle associazioni. Il programma della manifestazione è stato arricchito da Slow Food, con il Mercato delle Terra, gli incontri e i laboratori del gusto, dalle attività e conferenze della ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane), dai convegni e dai servizi dedicati ai visitatori da Bagni di Pisa, dalla mostra 'Fuori luogo' di Paolo Gramigni, curata da Geofor. L'area del Comune e della Pro Loco è stata abbellita dai preziosi costumi della Fondazione Cerratelli e dall'esposizione di foto naturalistiche del territorio sangiulianese di Luigi Polito.
Tra le novità del 2013 lo spazio del ben-essere 'Chillout event' e le animazioni di country line dance, con stage e dimostrazioni di danze western.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrifiera 2013, il maltempo non ferma i visitatori: in 103mila al Parco della Pace

PisaToday è in caricamento