rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Eventi

Al via i concerti di Quaresima e di Pasqua

Torna il tradizionale festival di concerti organizzato dall’Associazione Culturale Il Mosaico, che si terranno a partire da sabato 25 marzo in luoghi diversi della città. Ingresso libero con raccolta offerte per la Caritas

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Torna il tradizionale appuntamento con il ciclo di concerti nel periodo quaresimale e pasquale organizzati dall’Associazione Culturale IL MOSAICO (presieduta da Riccardo Buscemi) in collaborazione con la Compagnia di San Ranieri, grazie al contributo fondamentale della Fondazione Pisa, con il patrocinio del Comune di Pisa e del Comune di Cascina. Tutti di elevata qualità musicale e originalità, sono organizzati di volta in volta in luoghi diversi della città: quest’anno la cappella di Sant’Agata (recentemente restaurata dal Comune), la chiesa di San Michele in Borgo, la Pieve di Santa Maria a Cascina, la Chiesa di San Michele degli Scalzi e l’ex chiesa di Sant’Eufrasia. Giunti ormai alla XI edizione, il ciclo di concerti non prevede solo momenti musicali e culturali, ma offre anche un’occasione di preghiera e meditazione nel tempo “forte” della Quaresima e di festeggiamento per la Pasqua, la solennità più importante per il cristiano, certezza della nostra resurrezione. I concerti riprendono l’antica usanza di offrire momenti di riflessione e spiritualità nel periodo quaresimale (un tempo coincidente con la sospensione dell’attività teatrale), mutuando l’esperienza del Concert Spirituel del ‘700. Come da tradizione, i concerti sono ad ingresso libero, grazie al contributo fondamentale della Fondazione PISA e a quelli di altri sponsor, consentendo così ai partecipanti di lasciare la propria libera e volontaria offerta per la Caritas diocesana. Il programma comprende ben 6 concerti (oltre a una sosta nella Casa Circondariale di Pisa riservata ai detenuti).

1. Il Festival si apre il giorno sabato 25 marzo (Capodanno Pisano) alle 21.00 nella cappella di Sant’Agata con la preghiera mariana “Ab Incarnatione Christi”, con il soprano Annarita Dallamarca e il basso Pier Maria Piccini, accompagnati al pianoforte da Erminia Migliorini.

2. Il giorno domenica 2 Aprile (Domenica delle Palme) alle ore 21.00 nella chiesa di San Michele in Borgo l’esecuzione dello “Stabat Mater” di G.B. Pergolesi, con il soprano Federica Nardi, il contraltista Alessandro Carmignani, i “Bei Legami Ensemble” diretti da Pietro Consoloni.

3. Si prosegue martedì 4 aprile, Martedì Santo, alle ore 21.00 con la trasferta alla Pieve di Cascina per la “Lettura della Passione di Matteo” intercalata dai mottetti polifonici della Cappella Musicale della Cattedrale diretta da Riccardo Donati.

4. Domenica 16 aprile, seconda domenica di Pasqua e domenica della Divina Misericordia, alle ore 21.00 nella chiesa di San Michele degli Scalzi il Coro Mons. Cosimo Balducci diretto da Pietro Consoloni eseguirà il tradizionale “Concerto di Pasqua” dedicato al Maggiore Nicola Ciardelli caduto in Iraq il 27 aprile 2006 e al M° Fabrizio Casini scomparso a causa del Covid.

5. Domenica 23 aprile alle ore 17.00 nell’ex chiesa di Sant’Eufrasia in via dei Mille, messa a disposizione da Università – Sistema Bibliotecario di Ateneo, eccezionale esecuzione del “Concerto n°1 per pianoforte e orchestra” di Fryderyk Chopin, con Gianni Biccherini al pianoforte.

6. Chiude il festival il “Concerto di Primavera” dell’Ensemble Ottoni e Percussioni della Filarmonica Pisana che si svolgerà Sabato 29 aprile alle ore 17.00 nel giardino della Cappella di sant’Agata.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via i concerti di Quaresima e di Pasqua

PisaToday è in caricamento