Mercoledì, 23 Giugno 2021
Eventi Corso Giacomo Matteotti

Cascina: in migliaia per assistere alla discesa della Befana dei Vigili del Fuoco

Grande successo di pubblico all'appuntamento tradizionale che apre il nuovo anno nel giorno dell'Epifania. Tanti i bambini che sono diventati pompieri per un giorno cimentandosi in prove di abilità. Trionfa anche la solidarietà con oltre 7mila euro alla Stella Maris

In oltre 4mila persone hanno partecipato alla Befana del Vigile del Fuoco, l'annuale appuntamento cascinese organizzato dall'Associazione un 'Pompiere per Amico' dei Vigili del Fuoco di Pisa insieme al Comune di Cascina.

La befana si è calata dalla vetta della torre civica accompagnata da giochi di luce e lanciando caramelle e dolci ai bambini nella piazza sottostante.
Dopo l'atterraggio il momento più  atteso da tutti: la consegna delle calze con i dolciumi a tutte le bambine e i bambini da parte della befana e della mascotte dei Vigili del Fuoco, Charlie. Poi c'è stata l'estrazione dei biglietti il cui ricavato andrà a favore dalla struttura di Fauglia della Fondazione Stella Maris. Oltre 3000 i biglietti venduti per un ricavato che supera i 7.500 euro.

La manifestazione ha avuto un bel successo di pubblico anche a partire della mattina con l'esposizione dei mezzi e delle attrezzature di pronto intervento dei Vigili del Fuoco e con tanti ragazzi che hanno potuto provare a diventare pompiere per un giorno, indossando tuta ed elmetto e cimentandosi in numerose prove: scivolare dal palo di emergenza, attraversare un piccolo tunnel, camminare su una pertica, superare di slancio una scala, befana del vigile del fuoco cascina 2016-2scalare un piccola parete da arrampicata, fino a spegnere un piccolo incendio con un idrante.

Presenti il sindaco di Cascina, Alessio Antonelli, e il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Pisa, ingegner Ugo D'Anna.
Hanno reso possibile questa giornata i Vigili del Fuoco di Pisa con la partecipazione dei nuclei specialistici Urban Search A Rescue (USAR per ricerca di persone sotto macerie), NBCR (sostanze pericolose), nucleo Cinofili che hanno intrattenuto i bambini con dimostrazini di destrezza dei cani e il nucleo Speleo Alpinistico Fluviale (SAF) che ha gestito la discesa della Befana dalla Torre; ma anche i sommozzatori del Comando di Livorno, il personale del Comando di Firenze con i suoi scooter che seguono da anni il Giro di Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cascina: in migliaia per assistere alla discesa della Befana dei Vigili del Fuoco

PisaToday è in caricamento