rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Eventi Centro Storico / Piazza dei Miracoli

Capodanno Pisano: un successo annunciato, boom di presenze

Sabato e domenica di grande affluenza per la città della Torre che ha presentato due appuntamenti "fuori stagione": la Notte Bianca e l'edizione straordinaria del Palio di San Ranieri vinto da San Francesco

Un weekend da incorniciare per la città di Pisa che con i festeggiamenti del Capodanno Pisano è riuscita ad avere il tutto esaurito, anticipando di qualche mese le rievocazioni storiche che hanno il loro clou nel mese di giugno. Già sabato sera, con la Notte Bianca, i fuochi d'artificio e i giochi di luce e suoni sull'Arno, i Lungarni e il centro storico hanno registrato il boom di presenze, così come ieri quando alle 13 (e non a mezzogiorno a causa dell'ora legale) il raggio di sole secondo tradizione si è posato puntuale sull'uovo di marmo vicino al pergamo di Giovanni Pisano, portando così Pisa nel 2013 come avveniva ai tempi della Repubblica. Evento salutato da una gran folla di pisani e turisti che hanno riempito il Duomo. Nel pomeriggio poi si è svolta l'edizione straordinaria del Palio di San Ranieri, vinta da San Francesco che ha sbaragliato le barche degli altri quartieri storici (Santa Maria, Sant'Antonio, San Martino).

"Questa enorme partecipazione di pisani e turisti - ha sottolineato il sindaco Marco Filippeschi - ci conforta delle scelte fatte negli ultimi anni per rilanciare le nostre tradizioni. Pisa oggi con il suo Capodanno è sempre più al centro dei flussi turistici, anche oltre la Piazza dei Miracoli. Con la Notte bianca di sabato sera e le decine di migliaia di persone a seguire gli spettacoli in centro storico diamo anche un supporto ad albergatori e turisti in un periodo di bassa stagionalità". Ma da qualche anno l'appuntamento del Capodanno Pisano apre di fatto la stagione turistica: "E anche questo è un nostro successo - ha concluso Filippeschi - perché siamo riusciti a prolungare la stagione delle rievocazioni storiche che prima era limitata al solo mese di giugno".
"Siamo stati capaci - ha aggiunto l'assessore alle manifestazioni storiche Federico Eligi - di rilanciare la nostra tradizione con modernità e uscendo dal localismo, riconquistando i pisani e portando nuovi turisti a Pisa, anche dall'estero, proprio in questi giorni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno Pisano: un successo annunciato, boom di presenze

PisaToday è in caricamento