rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Eventi Castelfranco di Sotto

Dopo due anni di stop torna il Carnevale di Orentano

Il via ai corsi mascherati domenica 29 gennaio. Il programma

Con grande attesa torna il Carnevale dei bambini 2023 di Orentano, dopo due anni di stop a causa della pandemia. Il ricco programma di eventi, quello della 66esima edizione, prenderà il via da domenica 29 gennaio per proseguire fino al 21 febbraio per la festa finale per Martedì Grasso. Quattro domeniche di allegria per un carnevale a misura dei più piccoli.

A spasso con Capitan Uncino, Mowgli, Topolino, i Minions, Elsa, Anna e Olaf.  I bimbi possono salire in tutta sicurezza sopra alle strutture che raffigurano i protagonisti dei loro cartoon o film preferiti, che si alternano ogni domenica.
Per aumentare lo spettacolo, gireranno in modo itinerante artisti di strada, trucca bimbi, giocolieri.

La prima domenica, 29 gennaio, dalle 14:30, la sfilata si apre con il carro di 'Capitan Uncino, Peter Pan e la sua nave' con l’accompagnamento del complesso folkloristico La Ranocchia di Orentano.

Ogni domenica i carri allegorici sfilano nel centro del paese accompagnati dalla musica, spesso suonata dal vivo da bande locali.

Si rinnova poi anche quest’anno l’attrazione del Luna Park: giostrine di ogni tipo e per tutte le età saranno montate per tutto il corso della manifestazione in piazza Roma. E la presenza di banchi ambulanti lungo il percorso, con ghiottonerie e articoli di carnevale da acquistare sul momento.

Insieme all’intrattenimento, il corso mascherato offre la possibilità di gustare le tipicità locali: pizza e cecina della tradizionale sagra estiva oltre ai bomboloni caldi.

Nella seconda domenica, 5 febbraio, l’attrazione sarà il carro de 'Il Libro della Giungla' con i suoi animali fantastici. Parteciperà il banda folkloristica La Montesina con le sue Majorettes.

Domenica 12 febbraio, sarà la volta del carro dedicato a 'I Minion e Topolino' accompagnati dalla filarmonica G. Donizzetti di Montaione. In questa data sfileranno i gruppi mascherati a tema delle scuole d’Infanzia di Orentano, Villa Campanile e della scuola primaria di Orentano e del Nido di Orentano.

Domenica 19 febbraio sfileranno i carri de 'La famiglia Addams' e 'Frozen 2' (ultimo carro inaugurato nel 2020), insieme al complesso folkloristico La Ranocchia di Orentano.

Martedì 21 febbraio, dalle ore 19.30, nel locale riscaldato della sagra della pizza ci sarà un Veglione di Martedì Grasso con musica e divertimento in maschera, ballo e animazione con Alfredo Seghetti.

Alle 22,30 il Falò del 'Testone' di carnevale, dove sarà bruciato lo storico logo in paglia del diametro di 4 metri. In questa serata finale sarà anche fatta l’estrazione della lotteria organizzata dal Comitato Genitori dell’Istituto Comprensivo L. Da Vinci con ricchi premi.

Il Carnevale orentanese si sposta anche nel Capoluogo. Sabato 18 febbraio pomeriggio, dalle 14.30, verrà organizzata una festa di Carnevale in piazza (come fatto a febbraio 2020 a pochi giorni dal lockdown) con due carri che sfileranno in Piazza XX Settembre per il divertimento dei bambini, con truccabimbi e animazione, l’iniziativa è organizzata da l’Ente Carnevale grazie a un sostegno regionale e rientrante tra le attività di animazione del Centro Storico.

“Finalmente, dopo tre anni dall’ultima edizione, torna il Carnevale ad Orentano, una delle manifestazioni più importanti e più longeve del nostro territorio che da sempre porta divertimento a grandi e piccoli sia di Orentano che dei paesi vicini - hanno commentato il sindaco Gabriele Toti e l’assessore Ilaria Duranti - il ritorno del carnevale ha un grande valore simbolico. Non è stato facile fermarsi e ripartire. Non è scontato l’impegno dei volontari, la presenza delle associazioni, la volontà e la voglia di esserci che si rinnova da 66 anni. Per questo dobbiamo ringraziare l’Ente Carnevale che, per primo, continua a crederci e darsi da fare. A tutti i volontari che non hanno abbandonato i capannoni e portano avanti con passione una tradizione identitaria di Orentano. Siamo sicuri che anche quest’anno ci saranno molte persone e i bimbi non vedono l’ora di far festa tra coriandoli e musica”.

“La tradizione del carnevale continua e siamo felici di esserci - ha aggiunto Maurizio Ficini, presidente dell'Ente Carnevale - a ottobre dell'anno scorso è partita la seconda edizione del corso di cartapesta nelle scuole e nelle domeniche di carnevale verranno esposti i lavori realizzati dalle classi quarte e quinte della scuola primaria di Orentano. Il corso è in collaborazionecon  l'Istituto comprensivo L. Da Vinci, l'amministrazione comunale e la famiglia di Marco Ficini, al quale è intitolato il corso di cartapesta".

Anche quest’anno l’ingresso è a offerta libera. Una scelta fatta per venire incontro alle famiglie e che va a modificare il pagamento che già era fissato a un prezzo d’ingresso molto basso e limitato agli adulti.

SICUREZZA. Tutta la manifestazione rispetterà in modo scrupoloso le misure di sicurezza in modo da garantire lo svolgimento della festa in tranquillità. Oltre al divieto all’utilizzo di bombolette spray, anche contenenti principi urticanti, e all’esplosione di fuochi pirotecnici, materiali esplodenti, petardi, botti, razzi e fumogeni, anche quest’anno è stata adottata l’ordinanza anti-vetro da parte del sindaco: in virtù di tale provvedimento, sarà vietato circolare nell’area di svolgimento delle sfilate con lattine, bottiglie e bicchieri di vetro, che pertanto potranno essere vendute e somministrate solo all’interno di bar e ristoranti. Si ricorda altresì che la conduzione di aeromodelli e APR è consentita unicamente nello stringente rispetto delle vigenti normative in materia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo due anni di stop torna il Carnevale di Orentano

PisaToday è in caricamento