Concerti

Al via l'edizione 2015 de 'I quattro concerti di Quaresima e uno di Pasqua'

In programma a partire dal prossimo 15 marzo i concerti di musica sacra per il periodo quaresimale e quello pasquale, che si terranno ogni settimana in luoghi più o meno noti di Pisa, con tappa anche dentro il carcere

Ritorna il ciclo di concerti nel periodo quaresimale. L’Organizzazione è dell’Associazione Culturale IL MOSAICO, (presieduta da Riccardo Buscemi) in collaborazione con la Compagnia di San Ranieri e con il patrocinio del Comune di Pisa. Tutti di elevata qualità musicale e originalità, sono organizzati di volta in volta in luoghi di culto diversi della città, più o meno noti di Pisa: quest’anno la Chiesa Cristiana Avventista, la Chiesa di San Michele in Borgo, la Chiesa di Santa Caterina, la Chiesa di San Frediano e la Chiesa di San Michele degli Scalzi.
Giunti ormai alla Vª edizione, il ciclo di concerti non sono solo momenti musicali e culturali, ma anche occasione di preghiera e meditazione nel tempo 'forte' della Quaresima e di festeggiamento per la Pasqua, la solennità più importante per il cristiano, certezza di immortalità per tutti i giusti e meritevoli. I concerti riprendono l’antica usanza di offrire momenti di riflessione e spiritualità nel periodo quaresimale (un tempo coincidente con la sospensione dell’attività teatrale), mutuando l’esperienza del Concert Spirituel. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero, anche se ai partecipanti è richiesto di lasciare la propria libera e volontaria offerta che gli organizzatori destineranno in parte alla Cittadella della Solidarietà di San Ranieri e in parte alle piccole necessità dei detenuti della Casa Circondariale di Pisa.

Si comincia domenica 15 marzo alle 17.30 con le Meditazioni e i canti a cappella eseguiti da I Bei Legami Ensemble diretti da Michele Caris, nella sede della Chiesa Cristiana Avventista in Via Pietro Gori 13. Sarà l’occasione per visitare un monumento ai più sconosciuto, un tempo denominato San Giovanni de’ Fieri, realizzato da Don Antonio de’ Medici per le monache dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme. 

Si prosegue sabato 21 marzo alle 21.15 nella Chiesa di San Michele in Borgo con la lettura di Marialuisa Pepi del racconto della Passione di Cristo attraverso il tormento di Ponzio Pilato, che con freddo cinismo sacrifica il giusto innocente per l’impietosa ragion di Stato, il tutto intercalato da Sara Bacchelli, contralto e Riccardo Gnudi, organo, che eseguiranno musiche di J.S.BACH.

Il programma continua domenica 29 marzo, Domenica delle Palme, nella Chiesa di Santa Caterina dove alle ore 17.00 ci sarà il racconto della Passione di Marco narrata da Andrea Buscemi, Livia Castellana e Benedetta Martini, accompagnata dalla Cappella Musicale della Cattedrale di Pisa diretta da Riccardo Donati, che eseguirà mottetti a cappella. Il concerto è l’occasione per ascoltare l'esecuzione magistralmente diretta di una delle più antiche istituzioni musicali del mondo nonché di scoprire la bellissima Pietà di Santi di Tito custodita nell’antica chiesa dei Domenicani, non a caso utilizzata come emblema di questa edizione dei concerti quaresimali.

Si termina Martedì Santo 31 marzo alle 21.15 con, a grande richiesta, l’ormai tradizionale esecuzione dello Stabat Mater del Pergolese, nella versione però di Giovanni Paisiello, che aggiunse alle 2 voci soliste femminili e agli archi le 2 voci virili e i fiati. Il concerto si svolgerà nella Chiesa di San Frediano, dove esiste una cappella affrescata con allegorie ispirate alla croce e che custodisce una stupenda croce lignea medievale. Nello stesso giorno in matinée il concerto sarà eccezionalmente eseguito anche nella Cappella del Carcere di Pisa per i detenuti e i lavoratori dell’Amministrazione Penitenziaria, nell’ambito del 'Progetto Musica Dentro', il corso di educazione musicale che l’Associazione IL MOSAICO svolge all’interno del Carcere e che è finanziato dalla Fondazione Pisa, dal Consiglio Regionale della Toscana e dalla Società della Salute Pisana. Gli artisti dei due concerti, quello della mattina e quello della sera, sono Marialuisa Pepi, soprano, Elisa  Malatesti, contralto, Matteo Michi, tenore, Jacopo Bianchini, baritono, Marco Ferrini, oboe, Anita Boni, flauto, Natalia Kuleshova e Paolo Cimino, violini e Claudiano Pallottini, basso continuo.

In appendice ai concerti quaresimali il concerto di Pasqua che si svolgerà domenica 12 aprile alle 21.15 nella Chiesa di San Michele degli Scalzi con protagonista Claudiano Pallottini che eseguirà magistralmente  nell’antica abbazia benedettina pezzi organistici per il gioioso annuncio della Resurrezione di Cristo. Il concerto è eseguito nel ricordo del Maggiore Nicola Ciardelli caduto in Iraq il 27 aprile 2006.

Per Andrea Ferrante, neo assessore alla Cultura del Comune di Pisa, i concerti de Il Mosaico sono "eventi legati alla storia della nostra città, segnati da una forte carica di moderna solidarietà a favore della popolazione carceraria e della Cittadella della Solidarietà di San Ranieri, senza dimenticare la dimensione culturale della musica sacra".

Il presidente de IL MOSAICO e Priore della Compagnia di San Ranieri Riccardo Buscemi ringrazia gli sponsors, il Comune di Pisa e l’assessore alla Cultura Andrea Ferrante, l’arcivescovo di Pisa Monsignor Giovanni Paolo Benotto, il pastore della Chiesa Cristiana Avventista Davide Abiusi, il parroco di San Michele in Borgo Don Angelo Baggiani, il parroco di Santa Caterina Don Francesco Bachi e monsignor Roberto Filippini, la Comunità Gesuita di San Frediano e il parroco di San Michele degli Scalzi Don Lorenzo Bianchi senza la cui disponibilità e ospitalità non sarebbe stato possibile lo svolgimento di questa V edizione dei 'Quattro concerti di Quaresima e uno di Pasqua'.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via l'edizione 2015 de 'I quattro concerti di Quaresima e uno di Pasqua'

PisaToday è in caricamento