Cultura Centro Storico / piazza dei Cavalieri

Piazza dei Cavalieri: sala da ballo per una sera

Un ballo in costume dell'800 in piazza dei Cavalieri venerdì 24 giugno alle 18 per festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia. Verdi e Strauss risuoneranno nell'aria mentre ballerini volteggeranno leggeri sotto le stelle

Per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia il Circolo Pisano della Società di Danza ha organizzato un ballo.
Piazza dei Cavalieri domani 24 giugno alle 18 si trasformerà in una sala da ballo sotto le stelle e si animerà con la musica degli Strauss e quella di Giuseppe Verdi, il compositore che “ha fatto l’Unità”.
Dame in corsetti e crinoline volteggeranno con i loro cavalieri in frac o divise, marsine, jabot e guanti bianchi.

Ogni particolare è stato curato per ricostruire il fasto di un ballo della metà dell’800: un evento mondano e di socializzazione, occasione di divertimento e di scambio di informazioni circa le ultime imprese della lotta risorgimentale operate dai patrioti.

Quaranta ballerini della Società di Danza del Circolo Pisano e di altre città dall’importante storia risorgimentale, Torino, Bologna, Ferrara, Livorno e Lucca, daranno vita a questa romantica rievocazione, danzando con gli stessi passi, appositamente studiati nei manuali di ballo dell’Ottocento europeo.


La marcia di ingresso dei ballerini avverrà sulle note dell’Aida di Giuseppe Verdi per continuare con il valzer figurato su "La donna è mobile" dal Rigoletto. Durante la serata si alterneranno valzer e quadriglie di Johann e Josef Strauss, la mazurka Fata Morgana, le marce Caroussell e Pas de Trois e contraddanze su musica di Verdi, da "I vespri siciliani", per concludere, come da tradizione, con un festoso galop: quello sulla musica de "Il Trovatore" di Verdi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza dei Cavalieri: sala da ballo per una sera

PisaToday è in caricamento