La grandi mostre di Palazzo Blu 'aperte' on line

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 03/04/2020 al 30/04/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Sito web
    palazzoblu.it

Intrattenere il pubblico in questi giorni di permanenza a casa e in cui il palazzo non è visitabile. È questo l’obiettivo di Palazzo Blu che da oggi, 3 aprile, apre in modo virtuale una finestra per raccontare e proporre contenuti nuovi (nel sito palazzoblu.it e sui social media) con la volontà di dare la possibilità di non perdere la buona abitudine di coltivare la propria cultura. Grazie alla collaborazione di Kinzica e della Fondazione Pisa verranno riproposte, giorno dopo giorno, alcune delle mostre che si sono succedute negli anni: dalle mostre autunnali sulla grande arte del ‘900, alle mostre fotografiche, di taglio scientifico- tecnologico e storico, alle mostre grafiche. 

Spazio anche all’approfondimento delle opere esposte nel palazzo, andando a riscoprire i tesori della collezione permanente, dalle acquisizioni più recenti alle opere meno note eppure di grande valore. Senza dimenticare che Palazzo Blu è una dimora nobiliare con una storia da valorizzare. Ogni nuovo contenuto sarà un vero e proprio viaggio, attraverso immagini, filmati e testi, per riscoprire e rivivere i grandi eventi ospitati, il palazzo e la collezione d’arte.

Si parte con la mostra ‘Escher: oltre il possibile’ aperta il 13 ottobre 2017. Nei prossimi giorni arriveranno anche le mostre su Warhol, Modigliani e Kandinskij. Inoltre appuntamento speciale domenica 5 aprile, con Conversazioni in Jazz: a partire dalle 11 in diretta contemporaneamente dalle pagine facebook di Palazzo Blu e di Pisa Jazz sarà possibile assistere a una lezione concerto sulla storia del Blues con il pianista Paolo ‘Pee Wee’ Durante, il chitarrista Luca Giovacchini con Francesco Martinelli. 

Non mancherà una attenzione speciale per i bambini con attività creative pensate per loro, da fare a casa e ispirate alle mostre che si sono susseguite nel tempo e alle opere della collezione permanente. Nei giorni scorsi è stato proposto Il virtual tour di Palazzo Blu, per percorrere le sale in 3D dal device preferito e il monetiere Simoneschi consultabile in versione digitale. Sono i primi approfondimenti già disponibili nel sito. Anche la app Museon, per la visita virtuale del palazzo, è scaricabile gratuitamente in questi giorni. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale'

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento