Eventi

Dolcemente 2016: fusione fra pasticceria e musica

La rassegna, giunta alla nona edizione, propone un mix di arte culinaria ed intrattenimento, con grande varietà di concerti, degustazioni e performance artistiche

Fusioni armoniche: la musica nella pasticceria

Sabato 19 e domenica 20 novembre 2016 si svolgerà alla Stazione Leopolda di Pisa la nuova edizione di Dolcemente, i cui riflettori metteranno in risalto le sensazioni offerte dall’incontro tra la musica e l'irresistibile dolcezza della pasticceria, fondendo creatività, immaginazione e precisione tecnica.

Sei concerti in cucina: le sonorità della musica classica, blues, jazz, swing e folk accompagneranno i laboratori di pasticceria in programma nel salone storico della Leopolda, sperimentando originali esperienze sensoriali. I laboratori saranno affiancati dall'area espositiva con un'imperdibile selezione di affermati laboratori artigiani consolidate e realtà emergenti: abili pasticceri presenteranno ricette tradizionali e preparazioni innovative, sorprendendo i visitatori con deliziose e particolari creazioni. Presso la sala degustazioni gli artigiani sveleranno i segreti dell’arte pasticcera italiana raccontando l’importanza delle materie prime e dei metodi di lavorazione per ottenere un sapore autentico, depositario di storia e cultura

Seguendo poi l’ispirazione di Salvator Dalì, Dolcemente allestirà un autentico wine bar dove assaporare vini, liquori e distillati cercando il giusto abbinamento con le note poetiche della dolcezza. Completeranno l’edizione 2016 la sala da tè in british style, i giochi e i laboratori della sezione Junior, i tornei di lancio del panforte, le performance di live painting Dolci Fantasie e il raduno degli appassionati di Instagram.

La ciliegina sulla torta sarà offerta dalla sezione ExtraDolcemente, che accompagnerà i visitatori alla scoperta delle bellezze artistiche cittadine.

Dolcemente è un evento promosso dalla Casa della Città Leopolda in collaborazione con il Ministero della dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo del Governo Italiano, il Comune di Pisa e la Camera di Commercio di Pisa. Si ringraziano Unicoop Firenze e Spumador per la il sostegno offerto.

CALENDARIO. Il primo appuntamento si svolgerà presso Palazzo Blu sabato 19 e domenica 20 novembre alle ore 17 con la presentazione del ricettario Les Dîners de Gala: misteriosi cuochi surrealisti illustreranno alcune visionarie ricette di cucina illustrate da Salvador Dalì nel volume intitolato alla moglie e musa Gala Éluard Dalí. La seconda destinazione è la Gipsoteca di Arte Antica, dove le opere più note dell’arte greca, etrusca e romana costituiranno lo scenario di quattro concerti di musica antica e dolci degustazioni.

Sarà possibile visitare Dolcemente sabato 19 e domenica 20 novembre dalle h 10.30 alle 20. Con il biglietto dì ingresso, pari a 4 euro, è possibile partecipare a tutte le iniziative in programma. Per i più piccoli fino a 12 anni è riservato l’ingresso gratuito. Per la presentazione della raccolta Les Dîners de Gala di Salvator Dalì  presso Palazzo Blu è necessario acquistare il biglietto della mostra Dalì. Il sogno del classico, pari a 10 Euro (importo ridotto per i possessori del biglietto Dolcemente).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dolcemente 2016: fusione fra pasticceria e musica

PisaToday è in caricamento