rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Eventi

Festa della Liberazione: tanti eventi per tenere viva la memoria

Non mancheranno la 'biciclettata resistente' e proiezioni per le scuole, oltre alla presentazione di libri e incontri. Vivo il ricordo dell'ex presidente Anpi Pisa Giorgio Vecchiani

Un programma ricco di appuntamenti organizzati nei 10 giorni a cavallo del 25 aprile e che spaziano dalle cerimonie ufficiali alle proiezioni cinematografiche fino ai concerti ed ai percorsi in bicicletta. Una multicanalità che coinvolge Enti ed Associazioni e che soprattutto si rivolge ai cittadini di ogni età con un occhio di riguardo alle nuove generazioni che rischiano di perdere, per ragioni anagrafiche il contatto con le testimonianze dirette.

“Anche quest’anno abbiano un programma ricco ed articolato segno di una partecipazione che si amplia così come la cultura della memoria che stiamo cercando di perpetrare - ha dichiarato il sindaco Marco Filippeschi - il nostro sguardo va a tutti e soprattutto ai giovani: per questo, durante la cerimonia ufficiale del 25 aprile, daremo spazio agli studenti ed alle studentesse del Liceo Classico 'G. Galilei' che esporranno parte di un progetto interclasse al quale lavorano, incentrato sulla figura di Giancarlo Taddei, studente pisano, vittima del nazifascismo”.
“Per noi il 25 aprile è la festività civile più importante - ha sottolineato Bruno Possenti, presidente ANPI provinciale - saremo presenti in tutta la provincia con le nostre delegazioni ed in particolar modo a Pisa dove durante la commemorazione ufficiale verranno consegnate 14 medaglie del Ministero della Difesa a 14 persone verso le quali abbiamo un debito di riconoscenza”.
“Il ricordo va a Giorgio Vecchiani che ci ha lasciato proprio un anno fa e che tanto ha lavorato perché queste iniziative, negli anni, diventassero un concreto percorso nella memoria - ha sottolineato l’assessore Marilù Chiofalo - non dimentichiamo poi che quest’anno ricorre il 70° anniversario del voto alle donne e dunque a loro, che sono state in quell’epoca e che sono ancora oggi collante della società, vogliamo dedicare il nostro 25 aprile”.

Tra gli appuntamenti l’immancabile 'biciclettata resistente' organizzata da FIAB Pisa che partirà il 25 aprile alle ore 8.30 da Piazza Martiri della Libertà per arrivare a toccare Asciano percorrendo varie tappe fondamentali per la memoria, le proiezioni per le scuole del film 'Villa Trieste', regia di Fabrizio Favilli, oltre alla presentazione di libri ed incontri tematici.

Il 25 aprile sono previste le cerimonie ufficiali che si concluderanno alle 11.30 nell’atrio di Palazzo Gambacorti con i saluti delle autorità e gli interventi dei ragazzi del Liceo Classico 'G. Galilei'.

Il programma, in allegato, è stato elaborato dal Comune di Pisa in collaborazione con ARCI, Associazione Acquario della Memoria, Associazione Nicola Ciardelli Onlus, Cinema Teatro Nuovo, Comune di Noto, Comunità Ebraica Pisa, Dopolavoro Ferroviario, FIAB, Fidapa sez. Pisa e Noto, Società Filarmonica Pisana, Università di Pisa, Via Libera.

PROGRAMMA FESTA DELLA LIBERAZIONE 2016

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione: tanti eventi per tenere viva la memoria

PisaToday è in caricamento