Eventi Centro Storico

Festa della Repubblica: 2 giugno "soft" dedicato alle vittime del sisma

Le bandiere saranno listate a lutto nella città della Torre, dove i festeggiamenti inizieranno alle ore 9,30 con la deposizione di una corona alla lapide dei caduti sotto le logge del palazzo comunale

Sobrietà e bandiere listate a lutto. Saranno questi gli ingredienti fondamentali della Festa del 2 giugno a Pisa, dove, come nel resto d'Italia, la giornata di celebrazione per ricordare l'avvento della Repubblica, in seguito al referendum istituzionale del 1946, sarà dedicata alle vittime del terremoto che ha devastato nei giorni scorsi l'Emilia Romagna.

Ecco il programma della giornata:

Ore 9.30 Deposizione di una corona alla lapide dei caduti sotto le logge di Palazzo Gambacorti
Ore 9.45 Alzabandiera sul Ponte di Mezzo
Ore 10.00 Nella Sala Regia di Palazzo Gambacorti si svolgeranno le celebrazioni ufficiali con gli interventi del viceprefetto vicario Enrico Ricci, del sindaco di Pisa Marco Filippeschi, del presidente della Provincia Andrea Pieroni e del presidente Anpi Pisa Giorgio Vecchiani. Alcuni studenti che hanno preso parte ai viaggi studio dell’ANED  presso i campi di sterminio racconteranno la propria esperienza. Infine il viceprefetto Ricci consegnerà la medaglia d’onore alla memoria ad Adolfo Leonardi e Cesare Salvestroni, deportati nei campi di sterminio. 

Nel pomeriggio e in serata due concerti che si svolgeranno in maniera ridotta e nel rispetto delle vittime del sisma.

Ore 18.30 sotto le Logge di Banchi si esibirà la Società Filarmonica Pisana
Ore 21.30 presso il centro SMS alle Piagge si terrà il concerto “Il parto delle nuvole pesanti” nell’ambito del progetto RE- sistenze in movimento di Anpi e Comune di Pisa.
Entrambi i concerti saranno occasione per ricordare la possibilità di fare donazioni a favore delle popolazioni terremotate tramite la Croce Rossa italiana.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Repubblica: 2 giugno "soft" dedicato alle vittime del sisma

PisaToday è in caricamento