rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Eventi

Festa della Toscana: un Consiglio Comunale aperto per celebrare la giornata

Pisa ricorderà l'abolizione della pena di morte il giorno 28 novembre con un Consiglio Comunale aperto: per la prima volta chi vorrà potrà intervenire previa prenotazione. Il programma delle celebrazioni

Anche quest'anno il 30 novembre sarà dedicato alla Festa della Toscana con eventi e iniziative che accomuneranno tutta la regione per ricordare il giorno (il 30 novembre del  1786), in cui ricorre l’anniversario della Riforma Penale di Pietro Leopoldo con cui il Granducato di Toscana divenne il primo stato al mondo ad abolire la pena di morte. Anche il Consiglio Comunale di Pisa aderisce a questa giornata storica.

“Vogliamo cogliere questa occasione della Festa della  Toscana - così ha detto Ranieri del Torto, presidente del Consiglio Comunale - per riflettere sulle radici di pace e di giustizia del popolo toscano, vogliamo fare memoria della nostra storia che è una storia di diritti e di civiltà. Ed è per questo - ha concluso Del Torto - che, per la prima volta dalla nascita della Festa della Toscana di Pisa, abbiamo deciso di fare, oltre ad una mostra e ad un concerto, anche un Consiglio Comunale (in programma il 28 novembre, ndr) dove tutti i cittadini e tutte le associazioni, nei limiti del possibile, che vorranno potranno intervenire. E’ necessario solo che lo chiedano alla segreteria del Consiglio Comunale o tramite telefono oppure tramite email (050 910 201 presidente.deltorto@comune.pisa.it) entro questa settimana”.  

“Un'occasione importante - ha poi aggiunto Consuelo Arrighi, presidente del Consiglio Provinciale di Pisa - che ci permette, ogni anno, di riflettere sull'oggi e sul futuro della nostra Regione, terra di accoglienza, di affermazione dei diritti, di riconoscimento e di rispetto delle diversità, temi importanti tanto che, nei prossimi giorni ci saranno, in 14 Comuni, ben 38 iniziative".

“Con questa iniziativa del Consiglio Comunale aperto - ha poi sottolineato il consigliere Giovanni Garzella (PDL) - la nostra città avrà un’occasione importante per riflettere, tutti insieme su i diritti umani. Un’occasione importante per Pisa”.

“La Festa della Toscana - ha infine concluso Mariachiara De Neri, vicepresidente del Consiglio Comunale - è un appuntamento atteso, un appuntamento radicato nella nostra città, un confronto libero un confronto aperto a tutti”.

Punto Radio trasmetterà questa seduta del Consiglio Comunale in diretta.

Il programma (28 novembre 2013):

ORE 15,00 - COMUNE DI PISA SALA REGIA, Incontro con Estela Carloto, presidente dell’Associazione Nonne di Plaza de Mayo

ORE 16,00 - COMUNE DI PISA SALA REGIA, Consiglio Comunale aperto al contributo di gruppi ed associazioni (hanno già aderito Amnesty International e Comunità di Sant’ Egidio) “Diritti Umani in Toscana: un viaggio che parte da lontano”

ORE 18,00 - ATRIO DI PALAZZO GAMBACORTI, Inaugurazione della Mostra di Amnesty International

ORE 18,30 - ATRIO DI PALAZZO GAMBACORTI PIAZZA XX SETTEMBRE, Concerto della Filarmonica Pisana dedicato a Giuseppe Verdi nel duecentenario della nascita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Toscana: un Consiglio Comunale aperto per celebrare la giornata

PisaToday è in caricamento