Eventi

Pontedera: l'hard folk de I Matti delle Giuncaie e il Fado di Cristina Maria in concerto al Centrum Sete Sois Sete Luas

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Fine settimana mediterraneo: l'Hard Folk de I Matti delle Giuncaie e il Fado di Cristina Maria in concerto al Centrum SSSL di Pontedera. Dal 7 dicembre al 7 gennaio sarà inoltre visitabile l'esposizione "Esculturas do Meu Fado" di Cristina Maria (Portogallo).

Imperdibile il primo fine settimana di dicembre presso il Centrum Sete Sóis Sete Luas di Pontedera, che venerdì 6 accoglie il secondo concerto della kermesse musicale dedicata alle giovani band toscane: il premio rivelazione "Toscana Mediterranea", pensato per promuovere all'estero il talento musicale dei musicisti della Regione. Dopo l'esibizione della scorsa settimana di Cecco&Cipo, duo di ventenni empolesi, salgono sul palco "I Matti delle Giuncaie", un gruppo Maremmano che ha conquistato tutta Italia e non solo. Condividono da anni i palchi con Gogol Bordello, Modena City Ramblers, Marco Calliari, Simone Cristicchi e Folkabbestia, ma soprattutto Bandabardò: è infatti Erriquez Greppi il produttore del loro ultimo disco. Nati "sulle sponde del padule" di Castiglione della Pescaia, I Matti delle Giuncaie ci accompagnano in un pellegrinaggio intorno al mondo, passando in rassegna diversi generi musicali: dallo ska al raggae, riscoprendo la tarantella per finire in bellezza con l'hard folk. Parola d'ordine: divertirsi suonando e ballando.

Il "Premio Rivelazione Toscana Mediterranea" prosegue con gli ultimi due concerti: il 13 dicembre con i Porto Flamingo da Prato e il 19 dicembre con i Secondo Appartamento.

Inizio concerti alle ore 22:00

Dalle ore 19:30 - apertura dell'art café Sete Sóis Sete Luas per l'aperitivo mediterraneo

Dal 1993, anno della sua fondazione, il Festival Sete Sóis Sete Luas continua il proprio viaggio tra le culture del mondo mediterraneo e lusofono. Nell'esposizione conclusiva della sua XXI edizione il Festival rende omaggio al Paese che per primo, insieme all'Italia, è entrato a far parte della sua rete culturale: il Portogallo. Sabato 7 dicembre alle 21:30, la mostra "Esculturas do Meu Fado" della fadista/scultrice Cristina Maria, si aprirà con il concerto di Fado di Cristina Maria, accompagnata alla chitarra da Custódio Castelo, celebre compositore e musicista portoghese che ha collezionato negli anni partecipazioni a progetti internazionali, primo fra tutti "The Rolling Stone Project" di Tim Ries. Durante il concerto saranno riproposti alcuni brani della Diva del Fado Amalia Rodrigues, e presentati alcuni pezzi originali di Cristina Maria.

Voce e mani potenti, sensuali e delicate allo stesso tempo, forgiano nel marmo e nel suono la musica del Portogallo: il Fado, dichiarato dall'Unesco Patrimonio Immateriale dell'Umanità. Il Fado è l'anima del Portogallo che vive quieta negli antichi quartieri di Lisbona, è la voce dei portoghesi che si fa sentire attraverso le note e il canto di grandi interpreti.

Con l'esposizione "Esculturas do meu Fado" Cristina Maria modella una serie di sculture realizzate per omaggiare i grandi nomi del Fado, creando un cosmo artistico in cui il Fado vive due volte: eterno nel marmo, fugace e appassionato nella voce di Cristina Maria. La poliedrica artista ha iniziato la sua carriera musicale come strumentista di flauto e clarinetto. Ha fatto parte di alcuni gruppi di musica etnica e popolare, e partecipato a progetti pop e rock come vocalist. Dal 2004 Cristina Maria si dedica interamente al Fado, iniziando a cantare sia in Portogallo che in Europa, e diventando una delle principali esponenti della nuova generazione di interpreti di Fado.

Il 6 dicembre Cristina Maria incontrerà gli studenti dell'I.T.C.G. Fermi e del Liceo Classico di Pontedera insieme a Custódio Castelo.

Il Programma:

Concerti

Premio Rivelazione "Toscana Mediterranea"

venerdì 6 dicembre, ore 22:00

I MATTI DELLE GIUNCAIE - "Premio Rivelazione Toscana Mediterranea"

venerdì 13 dicembre, ore 22:00

Porto Flamingo

giovedì 9 dicembre, ore 22:00

Secondo Appartamento

Concerto di Fado

sabato 7 dicembre, ore 21:30

Cristina Maria e Custódio Castelo, con apertura dell'Accademia della Chitarra

Dalle ore 19:30 - degustazione di prodotti portoghesi

Esposizione:

Cristina Maria (Portogallo)

"Esculturas do Meu Fado" - Sculture del mio Fado

dal 7 dicembre 2013 al 7 gennaio 2014

Dal lunedì al venerdì (escluso festivi)

10:00 - 13:00 | 15:00 - 18:00

Centrum Sete Sóis Sete Luas

Viale R. Piaggio, 82

(uscita stazione FS lato Piaggio)

Ingresso Libero

Per ulteriori informazioni:





Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontedera: l'hard folk de I Matti delle Giuncaie e il Fado di Cristina Maria in concerto al Centrum Sete Sois Sete Luas

PisaToday è in caricamento