menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Guardiamoci negli occhi': un flash mob e una parata con oggetti realizzati dai senzatetto

Venerdì pomeriggio flash mob e parata espositiva dei laboratori del progetto Periscopio nel centro della città Partenza alle 15.30 dalla piazza della stazione. Venti homeless hanno partecipato ai laboratori di falegnameria, pittura, riciclo e di teatro

"Guardiamoci negli occhi'. E’ questo il titolo del flash mob e della parata espositiva dei laboratori del progetto Periscopio, che venerdì 18 dicembre animerà le strade del centro di Pisa. L’iniziativa sarà l’occasione per far conoscere alla cittadinanza i lavori svolti nel corso del progetto Periscopio attivato dalla Società della Salute della zona Pisana e rivolto alle persone in condizione di estrema marginalità, ma anche ad alunni e insegnanti delle scuole per coinvolgerli in un percorso di sensibilizzazione. Si partirà alle 15.30 dalla stazione per arrivare in piazza Sant’Omobono.

Nella parata si vedranno sfilare gli oggetti realizzati dai circa venti homeless che hanno partecipato ai laboratori di falegnameria, pittura, riciclo e di teatro organizzati all’interno del progetto Periscopio. Parteciperanno anche gli studenti e insegnanti coinvolti nei progetti.

La parata vedrà la partecipazione del Progetto Stradafacendo e dei Percussionisti Giovani Lab.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con Teatro Lux, SpazioBono19, Progetto Homeless. E’ sponsorizzata dalla Regione Toscana, dal Comune di Pisa, dalla Società della Salute, dalle cooperative sociali Arnerà, Il Simbolo e Chez Nous Le Cirque!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Riciclare il panettone, le migliori ricette

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Scontro tra camion sull'A4: muore 25enne di Pisa

  • Cronaca

    Coronavirus in provincia: 8 nuovi casi positivi in Valdera

  • Cronaca

    Incidente sul lavoro in conceria: operaio folgorato

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento