rotate-mobile
Eventi Centro Storico / Ponte di Mezzo

Gioco del Ponte: cambia il percorso del corteo, 6mila posti sugli spalti

Per l'edizione 2012, che sancisce i trent'anni dalla ripresa della storica manifestazione, il Comune di Pisa ha pensato ad alcune novità: i figuranti non percorreranno più i lungarni e le tribune saranno ampliate

Cambia faccia il Gioco del Ponte che per l'edizione 2012, accanto alla mostra organizzata al centro espositivo SMS per celebrare i trent'anni dalla ripresa della tradizione, porterà in scena molte novità. A cominciare dai percorsi che i figuranti percorreranno: non più sui lungarni. I cortei di Tramontana e Mezzogiorno partiranno rispettivamente da Piazza dei Miracoli e Piazza San Paolo in Ripa d'Arno, percorreranno i quartieri dove saranno attesi sicuramente da un bagno di folla. In questo modo le tribune sui lungarni potranno essere ampliate visto che non si dovrà più lasciare lo spazio per gli storici cortei. I posti così saliranno a 6mila: duemila biglietti saranno consegnati ai bambini delle scuole mentre il resto sarà venduto. I tagliandi per l'accesso agli spalti saranno rigorosamente elettronici così da scoraggiare la falsificazione, fenomeno molto diffuso lo scorso anno.

Il cambiamento nel percorso compiuto dai figuranti riporta indietro nel tempo, agli anni '30: in passato infatti i lungarni non venivano utilizzati per il passaggio del corteo, ma solo come zona dalla quale gli spettatori potevano assistere al Gioco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gioco del Ponte: cambia il percorso del corteo, 6mila posti sugli spalti

PisaToday è in caricamento