Giornata della Memoria: le iniziative di Normale, Sant'Anna e Università di Pisa

  • Dove
    evento on line
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 27/01/2021 al 27/01/2021
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Si intitola con un verbo ebraico all'imperativo, Zakhor, 'ricorda', l’evento online che il prossimo 27 gennaio unirà la Scuola Normale Superiore, la Scuola Superiore Sant’Anna e l’Università di Pisa, in collaborazione con il CISE (Centro Interdipartimentale Studi Ebraici, Unipi) in occasione del Giorno della Memoria. Un’occasione per ricordare ma anche per unirsi in una comunione emotiva e civile contro ogni forma di discriminazione.
Il tema delle iniziative non sarà infatti soltanto la memoria di una delle pagine più infami della storia occidentale – l’emanazione delle leggi razziali, la discriminazione, la persecuzione e lo sterminio di ebrei, sinti, omosessuali, disabili – ma anche, e soprattutto, il valore attuale e politico del ricordo, l’impegno, preso congiuntamente dalle tre Università di combattere la discriminazione in qualunque sua forma. Il futuro della memoria, evocato dall’iniziativa, è appunto l’incontro fra il ricordo collettivo del passato e l’assunzione di un nuovo ruolo civile, nella società del presente e del futuro.

La giornata si aprirà a partire dalle ore 9 con l’elenco dei nomi e dei volti degli studenti e dei docenti espulsi dalle Università a seguito delle leggi razziali, e seguirà poi, sul filo della Storia, vicende personali e nazionali: l’Archivio della Normale presenterà lettere e comunicazioni di alcune delle vittime dei provvedimenti di espulsione (tra loro, Paul Oskar Kristeller e Arnaldo Momigliano) e Ilaria Pavan racconterà, in una lezione pubblica per le scuole e la cittadinanza, le premesse e le conseguenze delle politiche razziste del regime fascista.

Nel pomeriggio, dopo il saluto congiunto dei tre Rettori alle ore 16, una grande lettura collettiva, che proverà, tramite le voci di studenti e studentesse, a riannodare molti fili diversi: la persecuzione ai danni degli ebrei, dei sinti e degli omosessuali, in un racconto letterario e storico, che spazierà da grandi della cultura del Novecento (da Vittorini a Grossman, da Levi a Montalcini) a testi contemporanei. Gli Allievi della Scuola Normale e della Scuola Sant’Anna reciteranno i monologhi Numeri e Adler di Annick Emdin e Rukelie di Peppe Millanta. Le letture saranno accompagnate dalle immagini raccolte per la mostra Vite sospese, e ad accompagnare i testi sarà la musica di Piero Nissim.

“Si tratta di una conferma del grande impegno profuso dalle tre Università pisane nella creazione di una memoria condivisa e viva: un impegno rinnovato nel 2018, con le iniziative per l’ottantesimo anniversario della emanazione delle leggi razziali (dalle iniziative di UniPi alla mostra Vite sospese, e sempre presente alla collaborazione delle tre istituzioni” ribadiscono i Rettori delle tre Università pisane, Paolo Mancarella, Luigi Ambrosio, Sabina Nuti. Nella regia di questa giornata Elisa Guidi, Francesco Morosi, Giorgio Motisi, Marcello Reggiani e Marco Signori della Scuola Normale Superiore, Michele Emdin, Barbara Henry, Chiara Evangelista della Scuola Sant’Anna, Fabrizio Franceschini del CISE.

Tutti gli eventi saranno disponibili sui canali social e YouTube.  

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • 'E dopo l'8 marzo?': linguistica e antisessismo con la Scuola Superiore Sant'Anna 

    • Gratis
    • 11 marzo 2021
  • Le strade libere le fanno le donne che le attraversano

    • Gratis
    • 8 marzo 2021
    • evento on line

I più visti

  • 'I Love Lego', mostra al Palp di Pontedera

    • dal 27 gennaio al 13 giugno 2021
    • Palp - Palazzo Pretorio
  • Visita guidata al quartiere di Sant'Antonio

    • solo oggi
    • 6 marzo 2021
    • Chiesa di San Paolo a Ripa D'Arno
  • Visita guidata al quartiere di San Francesco

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Piazza Garibaldi
  • Da Monte Castellare al Complesso monastico del Mirteto

    • solo domani
    • 7 marzo 2021
    • Centro Visite Monte Castellare
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PisaToday è in caricamento