Eventi

Giornata della Solidarietà: bambini alla scoperta della città leggendo la Costituzione

L'evento è organizzato all'Associazione Nicola Ciardelli Onlus con la collaborazione del Comune di Pisa e si snoderà in 14 percorsi che si articoleranno nella visita a luoghi significativi della nostra città rispetto all'itinerario prescelto

Una immagine della passata edizione

Giornata della Solidarietà domani, un evento organizzato dall'Associazione Nicola Ciardelli Onlus con la collaborazione del Comune di Pisa per ricordare il Maggiore pisano Nicola Ciardelli, caduto in Iraq il 27.04.2006.

L'obiettivo di questa Giornata, sostiene la presidente dell'Associazione, Avv. Federica Ciardelli, è quello di ottenere il coinvolgimento delle scuole e dell'intera città, affinchè tutte le diversi componenti in essa presenti possano collaborare in un esempio di solidarietà senza confini.
Per questo motivo, così come lo scorso anno, l'Associazione propone una Giornata che ha come scenario tutta la città e che coinvolge luoghi significativi e diversi tra loro, attraverso percorsi legati ai Principi Fondamentali della Costituzione Italiana. Tema della Giornata è infatti quest'anno “Il Cammino dei Principi Fondamentali”.

Gli alunni e le alunne delle scuole materne, elementari e medie di primo e di secondo grado sceglieranno tra gli itinerari proposti spostandosi tra le varie tappe, rendendo la città una sorta di Costituzione vivente.
Sono stati infatti organizzati ben quattordici percorsi, costruiti con la collaborazione delle scuole, che si articoleranno nella visita a luoghi significativi della nostra città rispetto all'itinerario prescelto.

I temi trattati sono i seguenti

1.      Democrazie e sovranità;

2.      Diritti inviolabili e doveri di solidarietà;

3.      Uguaglianza e pari dignità sociale;

4.      Libertà di religione;

5.      Cultura e ricerca scientifica;

6.      Il principio internazionalista;

7.      I luoghi dell'identità nazionale.

“E' stupendo come quest'anno un numero ancora maggiore di Istituzioni, Enti e Associazioni, abbia scelto di partecipare alla nostra Giornata, offrendo piena disponibilità all'accoglienza delle classi. Un esempio di grande apertura e solidarietà, che vede protagonista l'intera città” afferma la presidente dell'Associazione, Federica Ciardelli, che annuncia con orgoglio il patrocinio concesso all'iniziativa da parte della F.A.O., che ne ha riconosciuto l'altissimo valore morale.

“I luoghi della città, in occasione della giornata della solidarietà organizzata dall’associazione Nicola Ciardelli Onlus e dal Comune di Pisa - dice il sindaco di Pisa Marco Filippeschi - diventano un percorso lungo il quale si incontrano i principi fondamentali della Costituzione Italiana: la sovranità popolare, l’uguaglianza,la solidarietà interna e internazionale, la libertà, la partecipazione democratica, la pace. I principi che la Costituzione ci propone come altrettanti compiti da svolgere per costruire una società coesa e libera, si incontrano con il messaggio e l’azione di solidarietà attiva che sono impegno quotidiano dell’Associazione”.

“La Giornata della Solidarietà muove, con emozione, un mondo di persone con ogni differenza di età e cultura, che accendono con impegno, spirito e responsabilita' la vita di luoghi simbolici della Città- ha dichiarato l’assessore Marilù Chiofalo - e, con le persone, muove la Costituzione nel modo che Calamandrei ci ha insegnato”.

Tra i luoghi coinvolti, oltre alla Provincia ed al Comune, la Prefettura, la Domus Mazziniana, l'Università di Pisa : Dipartimento di Scienze Politiche, di Informatica, Fisica e Matematica, di Ingegneria dell'Informazione e civile, di chimica e chimica industriale, la Scuola Superiore Sant'Anna, la Scuola Normale Superiore, le Redazioni Giornalistiche, il Teatro Verdi ed il Teatro di S. Andrea, Palazzo Blu, Il Tribunale, la Procura, l'Aeroporto civile, la 46° Brigata Aerea, il Centro Nord Sud, il Centro Homeless, Mondostazione, la Casa di Riposo per Anziani Cottolengo, le sedi A.V.I.S., A.I.D.O., A.D.M.O. e A.G.B.A.L.T., L'ITIS Leonardo da Vinci, l'Arcivescovado, il Duomo, il Centro di Preghiera Musulmano, la Sinagoga, la Chiesa Valdese.

Tantissimi gli Enti e le Associazioni coinvolte: Il Simbolo, la Caritas, Bhalobasa, C.S.E.N., C.R.I., U.I.S.P., C.S.I., Arcadia, Agata Smeralda, C.I.S.O.M., Protezione Civile, 118, Pubblica Assistenza, Pubblica Assistenza del Litorale Pisano, Gruppo Chirurgia d'Urgenza, Vigili del Fuoco, Misericordia, Capitaneria di Porto, CorreLaMente, Antitesi Teatro Circo, Habanera Teatro, Libra, Slow Food, Arte Donna, e ancora, Ordine dei Geologi della Toscana, Ordine degli Avvocati di Pisa, Associazione Nazionale Magistrati, Ludoteca Scientifica, Gruppo Sportivo Orienteerig Folgore, Consiglio Cittadino delle Pari Opportunità, Comitato Unico di Garanzia, Comunità Ebraica di Pisa, Elior, Associazione Nazionale Polizia di Stato.

Per i bambini e le bambine delle scuole materne sono previsti laboratori a tema presso il Giardino Scotto.
Strabiliante anche la partecipazione delle scuole, che è ha coinvolto circa 1700 alunni e alunne delle scuole pisane e non solo.
Quest'anno infatti, per la prima volta, la partecipazione di ben due Comuni del territorio, San Giuliano Terme e Palaia, che interverranno alla Giornata con alcune classi, segno evidente dell'apprezzamento non solo all'interno della città.

Alle ore 12,00 cerimonia di chiusura della mattinata. Tutti in Piazza XX Settembre per assistere, alla presenza delle Autorità cittadine e dei rappresentanti dell'Associazione Nicola Ciardelli Onlus, all'aviolancio in Ponte di Mezzo, a cura del Centro Sportivo dell'Esercito.

Il Comune di Pisa, che collabora a fianco dell'Associazione nell'organizzazione di questa Giornata, ha espresso tutto il proprio sostegno a favore di una inizitiva che ha saputo aprirsi pienamente alla città, unendo le forze di tanti nel confronto e nel dialogo, per la crescita della nostra comunità.

Una Giornata quindi, ancora una volta ricca di spunti, che vuole essere portatrice di un messaggio di Pace e di Speranza, attraverso l'unione delle diverse realtà presenti nella nostra città, sul terreno comune della Solidarietà.
Un invito esteso a tutta la Città, affinché ogni barriera possa cadere e le forze di tanti, di tutti, possano essere unite nella collaborazione reciproca, volta al raggiungimento di un obiettivo comune : coinvolgere e sensibilizzare le giovani ed i giovani studenti in un girotondo di saperi e di conoscenze ispirato ai valori ed ai principi della Costituzione Italiana.

Si ricorda che l'Associazione Nicola Ciardelli Onlus porta avanti l'impegno del Maggiore Nicola Ciardelli attraverso il Progetto “La casa dei bambini di Nicola” e la nuova iniziativa presentata recentemente a Palazzo Gambacorti, in collaborazione con la Fondazione Cure2Children, che consentirà di trasferire conoscenze in onco-ematologia pediatrica a medici iracheni, così che possano offrire terapie più adeguate ai piccoli pazienti, oltre a finanziare la prima unità di trapianto di midollo osseo in Iraq, che sarà dedicata alla memoria del Maggiore.

I PROVVEDIMENTI AL TRAFFICO

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata della Solidarietà: bambini alla scoperta della città leggendo la Costituzione

PisaToday è in caricamento