I disegni di Agostini e Costetti alla Pinacoteca civica di Volterra

Nel trentennale della scomparsa di Renzo Agostini, pittore fra i più talentuosi della Scuola Pistoiese, la Pinacoteca Civica di Volterra lo celebra attraverso una mostra di dialogo con Giovanni Costetti, colui che lo iniziò alla scoperta dell’arte moderna francese. Selezionati dal curatore Niccolò Lucarelli, all'interno delle affascinanti sale dei sotterranei di Palazzo Solaini saranno esposti disegni a matita, sanguigna e carboncino, appartenenti a differenti periodi della carriera dei due artisti.

"Un luogo estremamente pertinente per tali esposizioni" - commenta l'Ass. Raspi "pronto ad accogliere e valorizzare artisti del nostro novecento toscano di sicuro da riscoprire. Siamo contenti che Agostini in particolare, dopo Pistoia nel 2003 e Gubbio, possa essere finalmente messo in mostra all'interno della Pinacoteca Civica di Volterra a cui sicuramente donerà valore aggiunto. Un artista in cui emerge la sua formazione parigina, e che regala emozioni legate al mondo del post-impressionismo, tra realismo e spiritualismo".

Come nota il curatore, nel dialogo tra Agostini e Costetti “allievo e maestri si incontrano idealmente a Volterra, portando diretta testimonianza della vivacità del clima artistico italiano fra gli anni Venti e Trenta, così come delle differenti maniere di intendere la condizione umana in quel delicato periodo storico, caratterizzate però dalla comune radice dello spiritualismo.

Se in Agostini ogni individuo “è” la sua storia, Costetti immerge i suoi ritrattati in una prospettiva più ampia, facendone simboli del sentire di un’intera generazione; due approcci pittorici e concettuali per dare risposte allo smarrimento dell’Europa fra le due guerre. La mostra ripercorre anche i soggiorni parigini e romani di Renzo Agostini, e le “derive” paesaggistiche di Costetti, che solitamente preferiva il ritratto”.

Renzo Agostini, Giovanni Costetti: l’allievo e il maestro. Disegni dalla collezione Agostini, patrocinata dal Comune di Volterra, sarà inaugurata sabato 18 maggio alle ore 17,30 e sarà visitabile fino al 16 giugno, dal lunedì alla domenica in orario 9-19.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • 'Antoinarte 2020 - la mostra on line'

    • Gratis
    • dal 3 July al 30 September 2020
    • https://antoinarte.blogspot.com/

I più visti

  • Passeggiata notturna sulle Mura di Pisa

    • solo oggi
    • 9 August 2020
    • Mura di Pisa
  • Sagra delle pallette ai funghi a Madonna dell'Acqua

    • dal 14 al 16 August 2020
    • Locali parrocchiali di Madonna dell'Acqua
  • In battello da Pisa a Boccadarno

    • solo oggi
    • 9 August 2020
    • Scalo Roncioni
  • Teatrino al Pinocchio: a San Miniato un'estate di spettacoli per grandi e piccini

    • dal 9 July al 11 September 2020
    • Campo da basket, adiacente la Casa Culturale a San Miniato Basso
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PisaToday è in caricamento