'Il problema' alla Città del Teatro

Una storia d’amore, un inno alla vita. “Il problema”, racconta l’autrice Paola Fresa “ci parla della nudità del dolore, della morte che si affaccia nella vita di una famiglia e di come si possa sopravvivere a quel dolore, al presagio di un’assenza”, nel precipizio della memoria che è la sindrome di Alzheimer. E la scrittura non risparmia ai suoi personaggi continui inciampi tragicomici. “Menzione Speciale” Premio Platea su 504 testi, lo spettacolo in programma alla Città del Teatro venerdì 28 febbraio (ore 21) ha debuttato al Festival Primavera dei teatri.

In un interno domestico, padre, madre e figlia si trovano a dover affrontare un problema: la malattia incurabile che colpisce il padre. Il testo è costruito come una sequenza ininterrotta di accadimenti, dove la narrazione è affidata all’esclusiva rappresentazione dei fatti. La casa diventa, scena dopo scena, immagine claustrofobica della malattia, e i contatti con il mondo al di fuori, rappresentati dai tre personaggi esterni al nucleo familiare, non fanno altro che stringere il cerchio intorno ai tre protagonisti.

Così, in una corsa contro il tempo, tra rifiuto del “Problema” e silenziosa resistenza al dolore, tra vagabondaggi notturni e mancati riconoscimenti, nel sovrapporsi di passato e presente, dove il confine fra realtà e immaginazione diventa labile, madre e figlia si ritroveranno unite nell’ impresa di trattenere il ricordo di sé nella mente del padre.

Lo spettacolo del 28 febbraio sarà preceduto dall’incontro “Creare relazione, cercare memorie. Oltre Il Problema” (alle ore 18), una tavola rotonda con le realtà associative e i progetti territoriali dedicati alle persone affette da sindrome di Alzheimer e malattie neuro-degenerative. Associazioni ed enti pubblici si confronteranno per scoprire e valorizzare le attività di gestione e contrasto alla sindrome di Alzheimer e a molte altre malattie neuro-degenerative, che incidono sul paziente e sulla dimensione familiare di riferimento.

Parteciperanno Paola Fresa, autrice e interprete de "Il Problema”; Moira Marchionni dell’associazione di promozione sociale La Tartaruga; Francesca Corradi, responsabile dei progetti di accessibilità museale e inclusione sociale del Sistema Museale di Ateneo, Università di Pisa; Rossella Di Beo, coordinatrice UVM (Unità di Valutazione Multidisciplinare), Società della Salute Area Toscana Nord-Ovest; Maria Broccardi e Rosaria Gargiulo, musicoterapiste associazione Sonora; Simona Cintoli, psicologa A.I.M.A (Associazione Italiana Malati Alzheimer), UO Neurologia Pisa; Renato Galli dell'Azienda USL Toscana nord ovest, Capo Area patologie cerebro cardiovascolari del Dipartimento specialità mediche. Saluti istituzionali di Costanza Settesoldi – assessore welfare , servizi Socio-Sanitari, Comune di Cascina Seguirà apericena con prodotti locali a cura dei produttori della rete Montepisano DOC.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • 'Toiano' al Teatro Nuovo

    • dal 23 al 24 ottobre 2020
    • Teatro Nuovo
  • A NavigArte va in scena 'HH_Homo Humus'

    • 23 ottobre 2020

I più visti

  • 'Notti alle Terme' ai Bagni di Pisa

    • dal 8 al 31 ottobre 2020
    • Bagni di Pisa
  • Mostra Olivetti al Museo della Grafica

    • Gratis
    • dal 31 luglio al 1 novembre 2020
    • Museo della Grafica - Palazzo Lanfranchi
  • 'Manette per la speranza' - mostra fotografica

    • Gratis
    • dal 3 al 31 ottobre 2020
    • VIVO! Sorsi, bocconi, libri, idee
  • Mostra 'Pinocchio, burattino senza fili' 

    • dal 10 al 31 ottobre 2020
    • Chiesa della Spinta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PisaToday è in caricamento