Domenica, 19 Settembre 2021
Eventi Piazza XX Settembre

'Pisa non dimentica': cerimonia per il 71° anniversario della liberazione della città

Nella giornata del 2 settembre sarà fitto il programma degli eventi che inizieranno al mattino con le deposizioni di corone di alloro. Chiusura in Logge dei Banchi con il concerto della Società Filarmonica Pisana

Un momento delle celebrazioni dello scorso anno

Si celebra domani, 2 settembre, il 71° anniversario della liberazione della città di Pisa.

A partire dalle ore 9.00 le autorità cittadine renderanno omaggio, con la deposizione di corone di alloro alle lapidi, ai sindaci Bargagna e Galluzzi presso il cimitero suburbano; al sindaco Pagni presso il cimitero della Misericordia; ai caduti presso il cimitero monumentale ebraico; al sindaco Pistolesi presso il Camposanto monumentale e all’arcivescovo Vettori in Cattedrale.

Alle ore 10.30 nella chiesa di Santa Caterina (piazza Santa Caterina) verrà celebrata la santa messa.

Alle ore 11.15 le cerimonie si sposteranno in Piazza XX Settembre per la deposizione di una corona di alloro alla lapide dei caduti sotto le Logge di Palazzo Gambacorti e proseguiranno in Logge di Banchi con la commemorazione ufficiale. Interverrranno il sindaco di Pisa Marco Filippeschi, il presidente provinciale ANPI Bruno Possenti e l’assessore Marilù Chiofalo.

A partire dalle ore 16.00 sarà possibile seguire gli itinerari guidati del Museo Diffuso della Memoria 'Via Libera' a cura del CISE (Centro Interdipartimentale Studi Ebraici dell’Università di Pisa) con un percorso dedicato alla firma delle leggi razziali, oppure partecipare alla biciclettata resistente attraverso i luoghi degli antifascisti in compagnia di ANPI e FIAB.
Punto di ritrovo e partenza di entrambi i percorsi in Piazza XX Settembre.

 Concluderà la giornata alle 18.30 in Logge dei Banchi il consueto concerto della Società Filarmonica Pisana.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pisa non dimentica': cerimonia per il 71° anniversario della liberazione della città

PisaToday è in caricamento