Anche il mercato di via Paparelli festeggia il Capodanno Pisano

Domenica 25 marzo il mercato straordinario organizzato da Anva e Fiva. Ai clienti in regalo un uovo di Pasqua

Il mercato di via Paparelli. Sotto la presentazione dell'iniziativa

Anche gli ambulanti di via Paparelli parteciperanno alle celebrazioni del Capodanno Pisano. Lo faranno domani, domenica 25 marzo, in occasione del mercato straordinario della Domenica delle Palme organizzato dalle due associazioni di categoria Anva e Fiva. Tutti i banchi esporranno il calendario Stile Pisano realizzato dalla Confesercenti Toscana Nord con la consulenza storica di Giovanni Ranieri Fascetti. Per i clienti, poi, una gradita sorpresa.

"Tutti coloro che faranno un acquisto - hanno spiegato Roberto Luppichini presidente Anva e Franco Palermo presidente Fiva - riceveranno un uovo di Pasqua in regalo fino ad esaurimento. Una iniziativa semplice con la quale vogliamo lanciare un segnale della volontà di noi ambulanti di far rinascere il mercato di via Paparelli. Un mercato che sta vivendo un forte crisi alla quale però nessuno di noi si rassegna. Ci auguriamo - concludono Luppichini e Palermo - che l’edizione domenicale del mercato ci faccia conoscere a clienti non abituali e quindi che ritornino le famiglie in via Paparelli".

"L’iniziativa delle uova pasquali - aggiunge il responsabile area pisana di Confesercenti Toscana Nord Simone Romoli - nasce da una collaborazione che la nostra associazione ha ormai da un anno con la concessionaria Ford Blubay di Ospedaletto. Sono loro infatti gli sponsor che hanno raccolto l’idea lanciata dal nostro gruppo dirigente Anva". La conclusione dell’amministratore unico di Blubay Antonio Carito. "Siamo contenti di collaborare con gli ambulanti e nell’occasione del mercato saremo presenti con la nostra Ecosport e, in anteprima, con il nuovo Ford Transit".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Più spostamenti in un comune diverso: ordinanza regionale in vista della zona arancione

  • Sciopero in sanità, scuola e trasporti il 25 novembre: orari e modalità

Torna su
PisaToday è in caricamento