Mostre: 'I colori di un mosaico. Acquerelli di Elisa Possenti'

Fino alla fine di maggio si svolge al Museo della Grafica (Palazzo Lanfranchi, Lungarno Galilei) la mostra 'I colori di un mosaico. Acquerelli di Elisa Possenti' che culminerà il 27 maggio alle ore 16, in occasione di Amico Museo, con un laboratorio per famiglie che prevede la visita alla mostra Possenti e che trae ispirazione dalle tavole di Elisa.

Forse tutti non sanno che Cimabue, artista fiorentino, nel periodo di vita pisana (1270-1300 circa), realizza l'unica sua opera certa 'Il mosaico del S. Giovanni nell'abside della cattedrale di Pisa'. Nasce da qui l’idea di Elisa Possenti di raccontare, con i suoi acquerelli, un percorso ricco di nozioni reali e di metodi di esecuzione dell'opera, ben documentati.

Elisa Possenti nasce a Bologna nel 1970. Si specializza in discipline Pittoriche e disegno dal vero all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Realizza illustrazioni su carta con la tecnica dell'acquarello e dei pastelli per alcuni editori italiani e stranieri, partecipando ad alcune delle più importanti Mostre dell'Illustrazione Internazionale per l'Infanzia (Bologna, Treviso, Taiwan, Treviso). Ha collaborato con Famiglia Cristiana. Ha pubblicato per Jakabook, Green Press, Il Castor. Lavora e vive in Toscana.

Museo della Grafica - Palazzo Lanfranchi - Lungarno Galilei 9 - I-56125 Pisa
Orario di apertura: lunedì - domenica: 9-19
Telefono +39 050 2216060, museodellagrafica@adm.unipi.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Pisa Book Festival' on line

    • dal 3 al 6 dicembre 2020
  • Il Lungarno ed i suoi palazzi

    • 29 novembre 2020
    • Palazzi di Pisa ed il Lungarno
  • Lo spettacolo teatrale 'Fantastica' on line

    • dal 20 al 25 novembre 2020
    • Zoom
  • Visita guidata e degustazione di olio a Vicopisano

    • 29 novembre 2020
    • Vicopisano
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento