Mostre Centro Storico / Lungarno Galileo Galilei, 9

Kandinsky a Palazzo Blu, 70mila visitatori: prolungata l'apertura

L'esposizione del padre dell'astrattismo resterà aperta fino a domenica 17 febbraio per far fronte alle numerose richieste di gruppi e singoli. La mostra è composta da cinquanta opere appartenenti al periodo russo di Kandinsky

Prolungata fino a domenica 17 febbraio l'apertura della mostra di Kandinsky a Palazzo Blu. Un successo di pubblico che ha spinto gli organizzatori a tenere aperte le porte ancora per un pò. L'esposizione, infatti, che avrebbe dovuto terminare il 3 febbraio, si appresta a tagliare il traguardo dei 70.000 visitatori, un risultato dunque che conferma la qualità scientifica dei progetti di Palazzo Blu avviati nel 2009 dalla Fondazione Palazzo Blu di Pisa in collaborazione con Giunti Arte mostre e musei, dedicate a maestri del Novecento come Chagall, Mirò e Picasso, che hanno portato nelle sale del palazzo sul Lungarno pisano oltre 320.000 persone.


Dalla Russia all'Europa, la mostra, che presenta un Kandinsky inedito per l'Italia, attraverso cinquanta opere appartenenti al periodo russo del padre dell'astrattismo, é ideata e curata da Eugenia Petrova, direttrice aggiunta del Museo di Stato Russo di San Pietroburgo in collaborazione con Claudia Beltramo Ceppi, promossa dalla Fondazione Palazzo Blu, col patrocinio del Comune di Pisa e dell'Ambasciata della Federazione Russa nella Repubblica Italiana, con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa, organizzata da Giunti Arte mostre e musei, con il coordinamento artistico e segreteria scientifica di Claudia Zevi & Partners. (fonte Ansa)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kandinsky a Palazzo Blu, 70mila visitatori: prolungata l'apertura

PisaToday è in caricamento