Mostra acquerelli 'L'arte di Maria Stirpe'

Oltre 100 acquarelli botanici in mostra al Museo della Grafica. Inaugurazione il 21 novembre alle ore 17.00 di 'L’arte di Maria Stirpe', che si unisce all’altra esposizione già in corso dal titolo 'Le piante e l’Uomo. Un lungo cammino con le piante che ci nutrono. Acquerelli botanici e racconti', dedicata alle specie alimentari che vuole rappresentare un viaggio nella storia e nella geografia, in un tragitto che ripercorre la lunga strada attraversata da molte piante presenti oggi nel mondo occidentale.

Maria Stirpe, una delle più autorevoli pittrici botaniche contemporanee, espone le tavole originali eseguite per l’Agenda 2016 di “Gardenia”, rivista leader in Italia nel settore della cultura del verde e del giardinaggio. Per l’occasione, sarà possibile ammirare anche tredici splendidi ritratti di piante officinali impiegate nella ricetta delle famose caramelle balsamiche “Ricola”. 

Il museo della grafica pisano ospita, quindi, fino al 28 febbraio, oltre cento acquarelli botanici, molti dei quali raffigurano le piante importanti che hanno cambiato l’alimentazione umana - come la canna da zucchero, la patata, i cereali - le oleaginose, gli ortaggi, le uve, gli agrumi italiani e la frutta antica quasi dimenticata, le specie spontanee, le medicinali ed altre ancora.

L’esposizione “Le piante e l’uomo” dedicata alle specie alimentari, è stata ideata sul tema di Expo 2015 “Nutrire il Pianeta, energia per la vita”, dall’Associazione dei pittori botanici “Floraviva”- nata nel 2004 con lo scopo di diffondere la conoscenza della storia e della tecnica della pittura botanica.

La mostra, curata da Anna Paoletto e Gabriele Rinaldi è patrocinata dall’Orto Botanico di Bergamo e dal FAI (Fondo Ambiente Italiano), è accompagnata da un ricco catalogo (con contributi di Gabriele Rinaldi, direttore dell’Orto Botanico di Bergamo; Lucia Tomasi Tongiorgi e Alessandro Tosi dell’Università di Pisa; Giulia Maria Mozzoni Crespi, presidente onorario del FAI) nel quale ciascuna opera è affiancata da un testo didascalico sulle origini, la domesticazione e le particolarità del soggetto raffigurato.

INFO: Tel. (+39) 050 2216 060, fax (+39) 050 2216 065        

e-mail: museodellagrafica@adm.unipi.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • 'Hello world! l'informatica dall'aritmometro allo smartphone'

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2019 al 30 aprile 2020
    • Centro Congressi Le Benedettine
  • 'Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni' a Pontedera

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • Palp - Palazzo Pretorio

I più visti

  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • 'Hello world! l'informatica dall'aritmometro allo smartphone'

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2019 al 30 aprile 2020
    • Centro Congressi Le Benedettine
  • 'Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni' a Pontedera

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • Palp - Palazzo Pretorio
  • La grandi mostre di Palazzo Blu 'aperte' on line

    • Gratis
    • dal 3 al 30 aprile 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento