Domenica, 13 Giugno 2021
Eventi

Bientina, il Villaggio vince il suo primo Palio

Con il fantino Andrea Chessa e il cavallo Quattro Mori la contrada verdenera trionfa nella 25° edizione, portando a casa il ‘Cencio’ per la prima volta

(foto da Twitter)

I contradaioli del Villaggio aspettavano questo momento dal 1993. Quella verdenera era rimasta l’unica contrada a non aver vinto nemmeno un’edizione del Palio di Bientina, ma dopo 25 anni l’attesa è finita. Il Villaggio vince il Palio di San Valentino grazie alla straordinaria corsa del fantino Andrea Chessa sul cavallo Quattro Mori, un sauro di 8 anni al debutto sulla pista di Bientina. Dopo aver vinto la seconda batteria al termine di una mossa estenuante, la contrada verdenera è arrivata davanti a tutti anche in finale, portando al Villaggio il ‘Cencio’ dipinto dai ragazzi delle scuole medie di Bientina.

Un Palio particolarmente lungo, concluso solo dopo le 21 a causa di una seconda batteria complicata, che ha preso il via solo dopo oltre un’ora e venti partenze false. Anche in finale le contrade ci hanno messo circa mezz’ora per trovare il giusto allineamento, ma alla fine il Villaggio è stato abile a prendere la testa dopo la prima curva e mantenerla fino alla fine, interrompendo quella sorta di maledizione che sembrava perseguitarlo.

Le corse

Prima batteria: Viarella (Dino Pes su Ondina Prima), Centro Storico (Alessandro Cersosimo su La Via da Clodia), Puntone (Adrian Topalli si San Vittore), Guerrazzi (Giuseppe Angioi su Osvald), Santa Colomba (Valter Pusceddu su Qui Pro Quo)

Mossa veloce con Santa Colomba e Viarella che partono davanti e conducono la corsa. Guerrazzi cade alla prima curva, Viarella sorpassa Santa Colomba ed entrambe si qualificano alla finale. All’ultima curva cade anche il Centro Storico, eliminato insieme a Guerrazzi e Puntone.

Seconda batteria: Forra (Francesco Caria su Sorighittu), Quattro Strade (Gianluca Mureddu su Pestifero), Cilecchio (Antonio Siri su Resolza), Villaggio (Andrea Chessa su Quattro Mori)

Il sorteggio mette insieme le due rivali Forra e Quattro Strade. Ne esce una mossa lunghissima, con ben venti partenze false e circa 80’ di attesa a impegnare il mossiere David Busatti.  Forra e Quattro Strade prendono un’ammonizione a testa, mentre il Cilecchio due. A farne le spese è Quattro Strade, che al momento della partenza resta ferma, mentre Villaggio e Cilecchio schizzano in testa sqguiti dalla Forra. Francesco Caria cade alla seconda curva, ma il cavallo scosso dei gialloverdi riesce a conquistare la seconda posizione, superando il Cilecchio (che cade all’ultima curva) e qualificandosi per la finale insieme al Villaggio, che vince la batteria.

Finale: Viarella, Santa Colomba, Villaggio, Forra

Dopo due mosse false parte in testa Santa Colomba, che resta però coinvolta in una caduta alla prima curva insieme a Viarella. Il Villaggio ne approfitta e prende la testa, controllando il cavallo scosso della contrada giallonera e conducendo la corsa fino al termine dei tre giri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bientina, il Villaggio vince il suo primo Palio

PisaToday è in caricamento