'Pisa68. Un maggio lungo un anno'

Dopo la musica di Francesco De Gregori riproposta e interpretata da Francesco Bottai, il teatro 'alla giusta distanza' di Molina mon amour offre al pubblico uno spettacolo divenuto ormai un classico a Pisa e provincia: 'Pisa68.

Un maggio lungo un anno' Scritto e interpretato da Marco Azzurrini (che con Molina mon amour condivide la direzione artistica di tutta la rassegna), 'Pisa68 'la partecipazione anche di Alessandro Cei, voce e chitarra acustica. La collaborazione artistica è di Angelo Cacelli.

Appuntamento dunque a sabato 29 agosto, all'ex asilo nella 'Buca' (via Antonello da Messina 14, Molina di Quosa), alle 21.30. Informazioni e prenotazioni (obbligatorie): 3791913131. Il ricavato della serata, come sempre, sarà devoluto in beneficenza.

I due spettacoli successivi che andranno a chiudere la rassegna saranno: 'l calcio e le sue grandi avventure', scritto e interpretato da Dario Focardi, il 5 settembre; 'Una lucciola sul palmo della mano', di e con Elisabetta Salvatori, alla pieve di Pugnano, il 12 settembre. Quest'ultimo spettacolo è inserito nel cartellone del Settembre Sangiulianese.

Lo spettacolo. Il 1968 si concluse a Pisa con i tragici fatti della Bussola, che avvennero proprio il 31 dicembre. Ma cosa era successo in città quell'anno, perché più di 500 persone avevano deciso di contestare i “benestanti” che si erano recati in Versilia per il veglione?

E gli altri, quelli che erano rimasti a casa, cosa ne pensavano? Come avevano passato loro quell'anno? In città cosa era successo in quel periodo di cambiamenti epocali, ma anche di normali accadimenti di una piccola città di provincia?

Attraverso la tecnica delle interviste a personaggi che quei momenti li hanno vissuti davvero e attraverso i quotidiani dell'epoca, si cerca di dare alcune risposte e di raccontare il ‘68 a Pisa. Insieme a Marco Azzurrini, Alessandro Cei, voce e chitarra dei Vincanto.

La colonna sonora è importante: certo la protesta, il canzoniere pisano, ma non si può dimenticare che quell'anno Sergio Endrigo vinse il festival con Canzone per te. Particolare da non trascurare. E proprio in quell'anno il Pisa Sporting Club, raggiunse la serie A.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Mostra Olivetti al Museo della Grafica

    • Gratis
    • dal 31 luglio al 4 ottobre 2020
    • Museo della Grafica - Palazzo Lanfranchi
  • Il Circo Paniko torna a Eliopoli

    • dal 25 settembre al 4 ottobre 2020
    • Eliopoli
  • A Pisa la mostra d'arte si fa in giardino

    • Gratis
    • dal 26 settembre al 1 ottobre 2020
    • Atelier Marinai
  • 'Antoinarte 2020 - la mostra on line'

    • Gratis
    • dal 3 luglio al 30 settembre 2020
    • https://antoinarte.blogspot.com/
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PisaToday è in caricamento