Giovedì, 17 Giugno 2021
Eventi

Aspettando il Pisa Book Festival: la guida completa con tutti gli eventi

Da Margherita Hack a Ernest van der Kwast. L'angolo di Repubblica e tante iniziative per i più giovani. Senza dimenticare gli omaggi a Pisa. Ecco cosa aspettarsi dal Book Festival 2012

Ci siamo quasi per il Pisa Book Festival 2012. All’inaugurazione ufficiale dell’attesissima kermesse dedicata ai libri manca meno di una settimana e per l’edizione 2012 gli organizzatori hanno fatto davvero le cose in grande: 4 mila metri quadri di libri, oltre 200 eventi e 150 editori, tutto a ingresso libero.
Come sapranno già in tanti il Book Festival 2012 getta un occhio particolare sul meglio della letteratura olandese. Tanti gli scrittori ospiti dai Paesi Bassi, ma anche la letteratura nostrana è ben rappresentata. E poi come di consueto tante iniziative che fanno del Pisa Book Festival una festa per tutti e non solo per il lettori onnivori. Di seguito una piccola guida per orientarsi tra gli appuntamenti (per l’elenco completo degli eventi è possibile consultare il sito ufficiale del festival):

Venerdì 23 novembre, tutti pronti perl’inaugurazione. Alle 10,00 è prevista l’apertura ufficiale del Pisa Book Festival. Ospite speciale, il premio Oscar per la miglior colonna sonora 2008 Dario Marianelli. Alle 10,30 sarà la volta dell’inaugurazione del Caffè letterario curato dai giornalisti di Repubblica Laura Montanari e Fabio Galati e della mostra de “La Repubblica delle Idee”. Alle 11,00 il taglio del nastro dello stand dedicato all’Olanda, Paese ospite della X edizione.

Olandiamo

La presenza dell’Olanda al Pisa Book Festival si inserisce nel programma “Olandiamo in Toscana”, l’iniziativa dell’Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma. Arriveranno a Pisa i più noti e importanti autori olandesi.
Il primo appuntamento sarà con Ernest van der Kwast  (venerdì 11.30 Sala Fermi) olandese di origini indiane che ha vissuto anche a Bolzano e che al Festival presenterà il libro per cui ha rinunciato a una promettente carriera da lanciatore del disco: Mama Tandoori, una commedia esilarante su una madre che, per fortuna, non è la vostra.

Sabato 24 novembre ore 18:00, Sala Fermi, secondo appuntamento con Olandiamo. Protagonista Jan Brokken, giornalista e scrittore di viaggi, che ha pubblicato numerosi romanzi paragonati dalla critica a quelli di Graham Greene e Bruce Chatwin; racconta la vita del grande pianista russo Youri Egorov. Al pianoforte Marcel Worms.

Olanda e Italia allo specchio (Domenica, ore 15:00, Sala Fermi).Appuntamento con Ilja Leonard Pfeijffer, considerato uno dei massimi poeti contemporanei olandesi, che dal 2008 vive a Genova e che ha pubblicato numerosi saggi e racconti. Parteciperanno alla conversazione Rosita Steenbeek, attrice e scrittrice olandese che vive a Roma e che ha tradotto Susanna Tamaro e Alberto Moravia e Marino Magliani, scrittore di viaggi. Conduce Gabriella Facondo.

Ospiti e anticipazioni

Moltissimi ospiti al Pisa Book Festival e alcune anticipazioni speciali. Margherita Hack e Don Pierluigi Di Piazza presentano il loro libro, scritto a quattro mani, "Io credo. Dialogo fra un’atea e un prete" (Sabato 24 Novembre ore 16:00, Sala Pacinotti). Roberto Riccardi, Colonnello dell’Arma e Direttore della rivista Il Carabiniere, sarà a Pisa per la prima volta con il suo romanzo "Undercover. Niente è come sembra" (Sabato, ore 15:00 Sala Pacinotti), la storia del conflitto fra Onorata Società e Stato, scritta con il realismo di una vita vissuta sul campo.

Tra le anteprime nazionali, sono freschi di stampa anche i libri di Luca Ricci "Mabel dice sì" (venerdì 23 novembre, ore 18:00 La Repubblica Caffè), Maurizio De Giovanni, "Vipera - l’ultima storia del commissario Ricciardi" (domenica 25 novembre, 16:30 Sala Fermi), e di Shumona Sinha, appena tradotta in italiano da Barbès.

Incursioni anche in cucina e nel buonumore. Il celebre chef fiorentino Fabio Picchi, ospite fisso della rubrica Eat parade di Rai2, è al Festival con Soffriggo per te. Frittate e antichi sapori di famiglia (venerdì 16:30 La Repubblica Caffè). Spazio poi alla saggistica: Ettore Cinnella, uno dei più grandi russisti italiani, illustra il suo nuovo libro 1917. La Russia verso l’abisso (domenica 25 novembre ore 16:30 Book Club) con Guido Carpi e Andrea Romano.

Vittorio Silvestrini, normalista e docente di fisica generale all’Università Federico II di Napoli dove ha fondato la Città della scienza, parla del libro "Tessere del mio mosaico. Scienza e sogni di un fisico irrequieto" (domenica 25 novembre, ore 15:00 Book Club) con l’Assessore del Comune di Pisa e professoressa di fisica della materia Marilù Chiofalo.

E la parola va anche all’arte con lo scultore costaricano Jiménez Deredia, il protagonista del volume "La ruta de la Paz. Quando il sogno di un artista diventa realtà" di Sonia Gomiero presentato da Ada Carlesi e Denise Ulivieri (docenti dell’Ateneo pisano) venerdì 23 novembre alle 16:30 nella Sala Pacinotti.

La Repubblica Caffè

Gli incontri della Repubblica Caffè sono a cura di Laura Montanari e Fabio Galati del quotidiano La Repubblica in contemporanea con la mostra la Repubblica delle Idee. Tra gli appuntamenti in calendario ci sono: Il bucato poetico, incontro con Elisa Biagini; Amsterdam è una farfalla, il racconto di Marino Magliani, la sua bicicletta e una città (Ediciclo); Marco Vichi con Il Bisticcio e Leonardo Gori con Danza macabra (Felici Editore); Dal rumore bianco, l’incontro con lo scrittore Mariano Baino e Francesco Niccolini che presenta Il caso Mattei con Attilio Bolzoni.

Focus su Pisa

Al Pisa Book Festival sarà presentata la nuova biblioteca di Pisa, che insieme al Centro SMS costituisce il Polo culturale delle Piagge: sabato 24 novembre, alle 11.30, si svolgerà l’incontro “Le biblioteche, piazze del sapere” con gli interventi del Sindaco di Pisa Marco Filippeschi, di Antonella Agnoli e Antonella Riacci.

Tra gli autori pisani: Marco Malvaldi e Vanni Santoni sono i protagonisti dell’incontro "La pillola del giorno prima. La mercificazione delle malattie", dal titolo del libro che Malvaldi ha scritto con lo scienziato Roberto Vacca.
Sergio Costanzo parla del suo nuovo romanzo storico "Il fiume si rise" insieme al Sindaco di Pisa Marco Filippeschi e a Renzo Zucchini; il compositore pisano Dario Marianelli, premio Oscar 2008 per la migliore colonna sonora del film “Atonement/Espiazione” di Joe Wright, presenta il libro Torre superstar di Francesca Bianchi.

E poi "Noi domani. Un viaggio nella scuola multiculturale" il libro di Vinicio Ongini è presentato con una conversazione a più voci sulla scuola che verrà, a cui partecipano, oltre all’autore Fuad Aziz, Maria Antonella Galanti e l’Assessore del Comune di Pisa Marilù Chiofalo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettando il Pisa Book Festival: la guida completa con tutti gli eventi

PisaToday è in caricamento