Eventi

Pisa Folk Festival, alla riscoperta delle tradizioni: tre giorni di cultura popolare

La kermesse, divenuta ormai una tradizione, prenderà il via il prossimo 30 maggio con la proiezione, presso il Cinema Arsenale, del documentario 'Un viaggio nella musica etnica italiana'. Gran finale con il concerto degli Officina Zoè

Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con il Pisa Folk Festival, che si svolgerà dal 30 maggio al 1 giugno. Come tradizione saranno coinvolte numerose piazze, strade e luoghi significativi della cultura cittadina pisana. Un’iniziativa promossa dall’Associazione Pisa Folk e che si inserisce nell’ormai consolidato percorso di riscoperta delle tradizioni, nel tentativo di far conoscere i tanti patrimoni delle culture popolari del nostro paese. Ad ospitare la manifestazione, come sempre, la città di Pisa, che per le sue caratteristiche si predispone naturalmente ad accogliere un dialogo tra comunità eterogenee e culture differenti.

Il Pisa Folk Festival 2013 si presenta come un evento di grande valore culturale, sia per le molteplici quanto interessanti iniziative inserite in programmazione, sia per i numerosi ospiti provenienti da tutti gli angoli d’Italia.

Si parte il 30 maggio alle ore 18:30 con la proiezione, presso il Cinema Arsenale, del documentario 'Un viaggio nella musica etnica italiana' di Piero Cannizzaro. In serata (ore 21:30) andrà in scena al Teatro Sant’Andrea lo spettacolo di Tindaro Granata: Antropolaroid.

La seconda giornata si apre con la presentazione dell’Enciclopedia della Musica Sarda, curata da Marco Lutzu. Ospiti dell’iniziativa saranno lo stesso curatore dell’enciclopedia e Vincenzo Santoro, responsabile Ufficio Cultura, Sport e Politiche Giovanili dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. Alle 21.30 salirà invece sul palco di Piazza Garibaldi il gruppo siciliano degli Unavantaluna.

Il pomeriggio del 1 giugno, alle 18:30 nell’Aula Magna di Scienze Politiche, Sergio Blasi, Fabio Dei, Gian Bruno Ravenni e Vincenzo Santoro discuteranno il tema 'Una politica pubblica per la musica popolare. Presentazione della Legge regionale sulla tutela e valorizzazione della musica pugliese di tradizione'. Al termine del dibattito, Donatello Pisanello (Officina Zoè) si esibirà in un concerto acustico di presentazione del suo ultimo album 'Sospiri e Battiti'.Pisa Folk Festival-5

A chiudere il Pisa Folk Festival 2013 saranno gli Officina Zoè in concerto. L’appuntamento è per le ore 21.30 al Parco della Cittadella.

Alcuni ringraziamenti dovuti arrivano dalla presidentessa dell’Associazione Pisa Folk, Mariangela Barbarito: “L’esperienza del Pisa Folk Festival cresce ogni anno e ne è una chiara dimostrazione la varietà delle proposte offerte. Siamo inoltre molto soddisfatti di essere riusciti a coinvolgere nel nostro Festival numerose realtà che animano il panorama culturale cittadino: l’Associazione culturale sarda G. Deledda, Arci Pisa, l’Arsenale, I Sacchi di Sabbia, Sinistra per… . Di grande aiuto per la realizzazione dell’undicesima edizione anche il contributo di alcuni esercenti pisani che si sono dimostrati molto sensibili al nostro programma culturale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pisa Folk Festival, alla riscoperta delle tradizioni: tre giorni di cultura popolare

PisaToday è in caricamento