rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Eventi Barbaricina / Via Caduti del Lavoro

"Pisa e la Massoneria": in un libro il rapporto tra massoni e Italia unita

Il volume sarà presentato venerdì all'Hotel Tower Plaza. In esso il contributo che i massoni pisani hanno dato alla costruzione sociale, politica e culturale dell'Italia: da fuorilegge a patrioti

“Pisa e la Massoneria”. E’ questo il titolo del libro (edito da Ets) che il professor Ippolito Spadafora ha dato alle stampe in collaborazione con Sergio Piane.
Con la prefazione di Gustavo Raffi, Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, e la postfazione di Luigi Pruneti, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori, il libro sarà presentato venerdì prossimo all’Hotel Tower Plaza alle 16.30 in via Caduti del Lavoro.
Oltre al professor Pruneti, interverranno il giornalista Stefano Bisi, presidente del Collegio circoscrizionale dei Maestri Venerabili della Toscana (Grande Oriente) e i professori Gian Mario Cazzaniga (Università di Pisa) e Valerio Meattini (Università di Bari). Coordinerà l’incontro il giornalista Luca Daddi, vicecaposervizio del “Tirreno”.

"Questo libro - scrive Spadafora - vuole essere un piccolo contributo personale alla ricorrenza del 150º anniversario dell’Unità d’Italia. Si riconosce evidente un sottile fil rouge che caratterizza l’attività sociale e politica delle logge massoniche pisane da subito dopo il periodo d’influenza bonapartista fino ad inizio Novecento, ed è la condivisione delle istanze di unificazione dell’Italia e la partecipazione piena e incondizionata alle vicende prima risorgimentali e poi irredentiste. Protagonisti prima dell’insurrezione e poi della costruzione della Nuova Italia, sono molti i massoni pisani che dopo aver riempito le pagine dei rapporti di polizia, segnalati come Patriotti, “pericolosi democratici, repubblicani e sovversivi”, figureranno tra i protagonisti della costruzione sociale, politica e culturale dell’Italia unita".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Pisa e la Massoneria": in un libro il rapporto tra massoni e Italia unita

PisaToday è in caricamento