L’Università di Pisa celebra Ruth Bader Ginsburg

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 30/10/2020 al 30/10/2020
    15
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

“Celebrando RBG, Ruth Bader Ginsburg, l’autorità e l’autorevolezza” è l’incontro che si terrà venerdì 30 ottobre alle 15 sulla piattaforma Microsoft Teams, organizzato dal Centro Interdisciplinare Scienze per la Pace (CISP), il Comitato Unico di Garanzia (CUG), i corsi di laurea in Scienze per la pace, i Dipartimenti di Giurisprudenza e di Scienze politiche, in collaborazione con il gruppo “Femminismi”, laboratorio indipendente formato da studenti, tecniche, amministrative, docenti dell’Università di Pisa e Labodif, Laboratorio permanente di cultura e ricerca sulla differenza. Introdotto da Gianna Mazzini, regista e co-fondatrice di Labodif, l’incontro sarà animato da una docente di storia americana, Raffaella Baritono, una docente di diritto privato comparato, Vittoria Barsotti, e due docenti di diritto pubblico comparato, Andrea Buratti e Benedetta Barbisan, che offriranno un quadro completo e accurato dal punto di vista storico-giuridico. Il seminario del pomeriggio sarà seguito la sera dalla proiezione online del film “Alla corte di Ruth” di Julie Cohen, curata dal Cinema Arsenale. È possibile prenotare la visione entro il 27 ottobre al link: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-celebrando-rbg-126273000945.

“Quello di venerdì è il primo incontro pubblico dedicato alla giudice Ginsburg da un’università italiana all’indomani della sua morte – ricorda Enza Pellecchia, direttrice del CISP e promotrice dell’evento – Ma non è questa l’unica ragione di orgoglio per noi. Quello che faremo insieme il 30 ottobre è il frutto di una collaborazione appassionata tra realtà che vivono all’interno dell’Università di Pisa o con questa collaborano attivamente, animate da donne che dei valori ai quali la giudice si è sempre ispirata fanno la cifra del loro agire accademico, professionale, sociale”.

Anche Renata Pepicelli, professoressa di islamistica del Dipartimento di Civiltà e Forme del sapere, e componente di “Femminismi”, pone l’accento sull’importanza della costruzione di reti tra donne dentro e fuori dall’Accademia: “Celebrare una femminista, un monumento della giustizia e delle lotte per l’eguaglianza, ci consente di trovarci unite e prendere parola come donne nella promozione di principi e libertà che ogni giorno sono messi in discussione, più o meno apertamente”.

“L’incontro ha come principali destinatari e destinatarie proprio gli studenti e le studentesse di Giurisprudenza, di Scienze per la pace, ma anche di tutti gli altri corsi e dei dottorati di ricerca che verranno coinvolti in un percorso di scoperta di questa icona, attraverso la sua biografia, le sentenze alle quali ha contribuito, la ricostruzione delle fasi storiche che ha attraversato con la sua vita e la sua esperienza, del contesto istituzionale e politico e del ruolo della Corte Suprema nel sistema nord-americano” – spiega Eleonora Sirsi, presidente dei corsi di laurea di Scienze per la pace dell’Università di Pisa. “Dopo un pomeriggio intenso di interventi introdotti da Gianna Mazzini, regista e co-fondatrice con Giovanna Galletti di Labodif, il Laboratorio sulle differenze che il CUG conosce e apprezza da anni per il suo straordinario lavoro teorico e pratico sul riconoscimento e la valorizzazione della differenza, la sera, con la visione del film, ci immergeremo nella voce, nell’immagine, nella potenza simbolica di RGB”, conclude Elettra Stradella, presidente del CUG.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • 'Pisa Book Festival' on line

    • dal 3 al 6 dicembre 2020

I più visti

  • 'Pisa Book Festival' on line

    • dal 3 al 6 dicembre 2020
  • Concerto Enrico Fink Trio

    • Gratis
    • 8 dicembre 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento