Eventi Centro Storico / Via Collegio Ricci, 1

Auguri Teatro Rossi Aperto! Tanti appuntamenti per festeggiare i due anni di attività

Il 27 settembre 2012 il teatro venne riaperto dopo anni di abbandono dall'associazione Teatro Rossi Aperto che ha incontrato il sindaco per parlare del futuro della struttura. Filippeschi: "Necessario sollecitare il Ministero"

Sono trascorsi due anni dal 27 settembre 2012, quando il Teatro Rossi di Pisa è tornato alla città come spazio aperto, vissuto dopo decenni di abbandono.
Vite precarie di studenti, lavoratori della cultura e dello spettacolo hanno provato, partendo dallo spazio e dalla sua bellezza reale e metaforica, a costruire un percorso. In questi due anni molte sono state le attività e i protagonisti: proposte teatrali, musicali, laboratori, confronti avviati su temi della cultura e della società. Qui è nata l’associazione Teatro Rossi Aperto (più di 500 soci in pochi mesi) che vorrebbe simbolicamente tesserare tutta la città in nome dell’importanza di mantenere aperto e riportare definitivamente il teatro ai suoi cittadini, con un progetto nuovo di partecipazione e gestione da costruire.

"Ci sono ancora molti interrogativi sul rapporto con la Soprintendenza, che ha il compito di tutelare il teatro in quanto bene culturale, e i possibili attori di questa grande scommessa - affermano dall'associazione - le trattative avviate e spesso interrotte sono tuttora in corso, ma oggi il Teatro Rossi Aperto chiama tutti a festeggiare il suo secondo compleanno".

Proprio in questi giorni infatti il teatro ospita eventi e artisti che hanno caratterizzato la sua identità di luogo polivalente dove il teatro, la musica e la politica abitano la stessa casa e insieme si trasformano l’uno con l’altra.

Stasera alle 21.30 torna al Teatro Rossi Aperto un amico, Federico Fiumani, voce storica dei Diaframma, che con il suo Confidenziale regala a tutti una serata di musica e parole che toccano nel profondo, muovendosi fra passato e presente di una storia artistica, pienamente vissuta e sempre nuova.
Sabato 27 e domenica 28 sono interamente dedicati al teatro, vocazione naturale, ma non unica dello spazio, con due importanti e riconosciute compagnie della scena italiana: Fanny& Alexander da Ravenna di nuovo a Pisa e I Sacchi di Sabbia, nota compagnia pisana che finalmente arriva al Tra.
Il 27 alle ore 21.00 Marco Cavalcoli- Fanny&Alexander è Him un piccolo dittatore-direttore d’orchestra, ossessionato dal film Il mago di Oz, del quale esegue senza tregua il doppiaggio, arrogandosi tutti i ruoli e, di più, l’intera parte audio: voci, musiche, suoni e rumori. Comicità e un’esilarante miscela performativa per una serata che non si conclude sulla scena, ma prosegue in una piccola festa con immagini di due anni di apertura del Rossi e musica.
Domenica 28 alle ore 12 per finire il lungo weekend di festeggiamenti il Teatro Rossi Aperto invita la città, gli artisti, gli amici vecchi e nuovi ad un TRAbrunch nel foyer per mangiare, parlare e condividere lo spazio e le idee.

Intanto ieri il sindaco Marco Filippeschi ha incontrato i rappresentanti dell'Associazione Teatro Rossi Aperto. "Nel corso della riunione sono stati esposti dall'Associazione i progetti culturali degli ultimi mesi e quelli previsti per il futuro - afferma il primo cittadino - da tutti è stata confermata la necessità di costruire una relazione fra enti e istituzioni per un recupero funzionale, tramite l’ottenimento di una agibilità parziale, del Teatro Rossi. Questo andrà fatto, così come scritto anche nel programma di mandato del sindaco, con le necessarie sollecitazioni del MIBACT, proprietario del Teatro, attraverso i procedimenti pubblici previsti e riconoscendo le attività e le progettualità dell'Associazione Teatro Rossi Aperto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auguri Teatro Rossi Aperto! Tanti appuntamenti per festeggiare i due anni di attività

PisaToday è in caricamento