Libera uscita al Teatro Sant'Andrea

Torna a calcare i palchi pisani, dopo aver toccato in lungo ed in largo la penisola, lo spettacolo Libera Uscita della giovane compagnia Il circo della Fogna, nata dall' unione dell' attore pisano Alberto Ierardi e del milanese Giorgio Vierda, incontratisi durante gli anni della Civica Accademia d' Arte Drammatica Nico Pepe di Udine.

L' appuntamento è per sabato 22 e venerdì 23 marzo alle ore 21:15, presso il Teatro Sant' Andrea - via del Cuore, Pisa - grazie all' ospitalità ed alla collaborazione della Compagnia I Sacchi di Sabbia.

Spettacolo vincitore del Territori Teatrali Festival di Torino e del Premio Spirito Fringe al Roma Fringe Festival 2013, è il primo lavoro a prendere vita all'interno di questo circo immaginario e il primo lavoro a dare vita al circo stesso. Una forma di cabaret surrealista che è adatta alle esigenze contemporanee di instaurare una relazione con il pubblico, riservandosi attraverso il surrealismo di mantenere una veste fantastica, che deforma e rende amaramente comica l'attualità.

"Libera Uscita" tratta di come di come il popolo muore in una società che sembra sempre più fatta solo per succhiare il sangue all'individuo. Si parlerà di banche, di amore proletario, di morte. Temi importanti, affrontati da personaggi stralunati e distrattamente beckettiani, dal quale ereditano l' interesse per la sempre complessa esistenza umana, il disagio e la paura, che soffoca quel bisogno di partire così incipiente, ma così difficile da realizzare.

Per rendere più avventurosa la cosa, i nostri due personaggi si trovano sul pontile di una nave; un mozzo e un capitano. Due antieroi. Devono partire, ma non possiedono le coordinate fondamentali: dove andare. Diversi ostacoli, che si frappongono tra loro e il viaggio, li conducono in situazioni tragicomiche dalle quali ne usciranno sconfitti.

Nel romanzo "Molloy", Beckett parla di due pagliacci che abitano l'anima dell'uomo, uno che chiede soltanto di starsene dov' è, l'altro invece immagina che, più lontano, si stia un po' meno peggio; accade così anche ai due personaggi di Libera Uscita, che, animati da questo eterno conflitto, inscenano un cabaret surrealista condotto dagli attori attraverso uno stile comico e amaro.

 

Informazioni e prenotazioni

FACEBOOK Il Circo della Fogna

Jonathan Retico | mail jretico@gmail.com | mobile 0039 345 77 65 944

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • 'Hello world! l'informatica dall'aritmometro allo smartphone'

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2019 al 30 aprile 2020
    • Centro Congressi Le Benedettine
  • 'Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni' a Pontedera

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • Palp - Palazzo Pretorio
  • La grandi mostre di Palazzo Blu 'aperte' on line

    • Gratis
    • dal 3 al 30 aprile 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento