'Trame indipendenti'

Giovedì 24 Settembre si svolgerà la quarta edizione del Festival Internazionale del cortometraggio indipendente TRAME INDIPENDENTI organizzato dal Gruppo Cinema del Teatro Rossi Aperto di Pisa.
Quest’anno l’evento cambia formula per fare fronte all’emergenza Covid-19.

Sarà possibile, infatti, assistere al festival anche da casa in diretta streaming sul canale YouTube del Teatro Rossi Aperto. Le proiezioni inizieranno on-line dalle ore 17.00 con le categorie “Animazioni” e “Documentari”.

A partire dalle ore 21, alla diretta streaming si affiancherà la serata dal vivo all’interno del Teatro Rossi Aperto (in via Collegio Ricci, 1, a Pisa) durante la quale saranno proiettati i 13 cortometraggi finalisti della sezione “Narrativi” e attribuiti i premi ai vincitori.
Per tutelare il distanziamento sociale i posti a sedere saranno limitati, è fortemente consigliato prenotare al seguente link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-trame-indipendenti-4-edizione-120299333545.

I cortometraggi in gara provengono da 12 paesi del mondo (Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, India, Iran, Italia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Turchia) e anche il pubblico, sia dal teatro sia da casa, potrà votare on-line il proprio corto preferito contribuendo ad assegnare il “Premio del pubblico”.
Una giuria qualificata, presieduta da Pietro Zardo (giornalista professionista e redattore delle pagine di cultura del settimanale Internazionale), assegnerà, invece, il “Premio della giuria”.

I finalisti della quarta edizione di TRAME INDIPENDENTI, suddivisi per categoria.
13 finalisti per la categoria NARRATIVI:
- American Marriage di Giorgio Arcelli Fontana (Italy, 2019)
- Anna di Dekel Berenson (United Kingdom, 2019)
- Anna and Tomas getting a divorce di Marcus Carlsson (Sweden, 2019)
- Bless me, father di Boubkar Benzabat (France, 2020)
- Chedly di Francesco Castellaneta (Italy, 2019)
- Choker di Orson Cornick (United Kingdom, 2019)
- Cover di Vahid Alvandifar (Iran, 2019)
- The desecrated di John Gray (United States, 2018)
- Extra sauce di Alireza Ghasemi (Germany, 2019)
- La perdita di Alberto Marchiori (Italy, 2020)
- Sinful pleasures di Mehdi Fard Ghaderi (Iran, 2019)
- The stain di Shoresh Vakili (Iran, 2019)
- Stars in the sky di Casper Lind (Denmark, 2019)

7 finalisti per la categoria ANIMAZIONE:
- Across the universe di Andrea Moneta (Italy, 2019)
- Malakout di Farnoosh Abedi (Iran, 2019)
- Il tuffo di Marianna di Gianfrancesco Iacono (Italy, 2020)
- Muedra di Cesar Diaz Melendéz (Spain, 2019)
- Storie di plastica di Emilia Martinelli (Italia, 2019)
- The fox of the plamgrove di Divakar SK (India, 2019)
- Dodici minuti di pioggia di Fabio Teriaca (Italy, 2019)

6 finalisti per la categoria DOCUMENTARI:
- Partenopea di Stratos Cotugno (Italy, 2019)
- Briganti di Fabrizio Urso (Italy, 2018)
- Butterfly man di Enis Manaz (Turchia, 2019)
- Enzo di Pasquale Napolitano (Italy, 2018)
- Sottacqua di Davide Lupinetti (Italy, 2020)
- Siete tutti invitati di Diego Monfredini (Italy, 2018)

Tutti i cortometraggi proiettati, se in lingua straniera, saranno sottotitolati in italiano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

I più visti

  • ‘Warning. I grandi pericoli planetari’: virus, batteri, epidemie

    • Gratis
    • 29 gennaio 2021
  • Pisa Ridens - Festival della comicità

    • dal 28 al 31 gennaio 2021
    • Teatro Nuovo
  • Certosa di Calci visita guidata con aperitivo

    • 29 gennaio 2021
    • Certosa Monumentale di Calci
  • Escursione nei campi a nord di Pisa verso i laghetti di Campo

    • Gratis
    • 13 febbraio 2021
    • Pisa
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PisaToday è in caricamento