Eventi

Trofeo di Tramontana: tra calcio, tradizione e amicizia

Positiva la giornata che ha ruotato intorno al torneo di calcio a 5 per poi concludersi con una cena nei locali della parrocchia di Barbaricina

Grande successo di pubblico per la seconda edizione del Trofeo Tramontana, torneo di calcio a 5 organizzato dai gruppi armati della parte di Tramontana del Gioco del Ponte. Presso il campo Pisa Ovest di Barbaricina, messo a disposizione da Stefano Toni, magistrato dei Satiri, la competizione ha visto protagoniste sei squadre rappresentative delle sei magistrature boreali: Santa Maria, San Francesco, San Michele, Mattaccini, Satiri e Calci oltre alle due squadre ospiti, l’una in rappresentanza del Comune, capitanata dall’assessore Federico Eligi e composta dal presidente del Consiglio Comunale Ranieri Del Torto e dai consiglieri Valeria Antoni, Maurizio Nerini, Diego Petrucci, Stefano Landucci nonché da Luca Pisani dei Riformisti per Pisa, oltre che da un nutrito gruppo di ragazzi, l’altra in rappresentanza della magistratura di San Marco della parte di Mezzogiorno.
La composizione delle squadre ha cercato di amalgamare componenti delle squadre e delle magistrature con i ragazzi dei gruppi armati della parte. Nel corso della gara a gironi le squadre si sono affrontate in scontri di mezz’ora ciascuno fino alla partita finale che si è disputata tra le rappresentative di Satiri e Calci. Al termine di una finale entusiasmante i ragazzi di Barbaricina hanno prevalso sui calcesani per 4 a 3.

Prima delle premiazioni c’è stata l’esibizione sul campo di gioco dei ragazzi della scuola delle manifestazioni storiche del Comune che hanno riscosso applausi a scena aperta per le loro coreografie. Al termine del torneo il generale Marco Vaglini ed il consigliere civile Matteo Baldassari hanno proceduto alla premiazione della squadra prima e seconda classificata. Il vincitore da quest’anno, oltre a ricevere la coppa dell’edizione in palio, riceverà anche il trofeo vero e proprio, offerto dalla responsabile pubbliche relazioni ed ex generale Maria Teresa Rossi che, come accade per la coppa del mondo di calcio, rimarrà presso la sede della magistratura vincitrice fino all’anno successivo. Sono stati inoltre assegnati due importanti memorial; il premio fair play, in ricordo di Claudio Barbieri già consigliere civile boreale, è stato assegnato alla rappresentativa del Comune, in cui hanno giocato anche ragazzi molto giovani che si affacciano per la prima volta alla realtà delle manifestazioni storiche. Il premio miglior portiere, in ricordo di Bianca Maria Raddi, moglie dell’ex consigliere militare Marco Raddi, è stato assegnato al portiere della squadra di Calci Marco Sardelli.


Il comando boreale ha voluto inoltre consegnare un omaggio di riconoscimento alla Magistratura di San Marco della parte di mezzogiorno per l’amichevole e fattiva collaborazione, a Stefano Toni, Magistrato dei Satiri, per la splendida ospitalità, ed a Federica Casella in rappresentanza della scuola delle manifestazioni storiche del Comune di Pisa. La serata si è conclusa con una cena boreale nei locali della parrocchia di Barbaricina, cui hanno partecipato oltre 150 persone, organizzata dai volontari della parte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo di Tramontana: tra calcio, tradizione e amicizia

PisaToday è in caricamento