Costruire il futuro: corso gratuito triennale per diventare falegname

Martedì 7 luglio alle 16 presentazione online

Costruirsi un futuro imparando il mestiere di falegname, stimolando le proprie abilità pratiche e intellettuali, con la soddisfazione nel vedere oggetti che da un'idea progettuale prendono forma. È possibile grazie al corso triennale gratuito dedicato ai giovani dai 14 ai 18 anni organizzato dalla Società Cooperativa Aforisma, in partenariato con Ial Toscana. "Il corso che proponiamo è pensato per le ragazze e ai ragazzi che vogliono realizzarsi valorizzando la propria manualità - spiega Grazia Ambrosino, presidentessa dell'Agenzia Formativa Aforisma - dando una prospettiva anche a chi non si realizza in percorsi di studi teorici ma vuole apprendere competenze tecnico-pratiche. Per costruirsi il proprio futuro, realizzarsi e raggiungere la propria indipendenza economica". L'iniziativa è finanziata dalla Regione Toscana con fondi ministeriali nell'ambito della lotta alla dispersione scolastica per il progetto Giovanisì per l'autonomia dei giovani.

Le lezioni permetteranno di imparare un lavoro molto richiesto con molteplici sbocchi occupazionali: si va dalla costruzione di mobili, oggetti di arredamento e infissi fino alla realizzazione delle pregiati parti lignee degli interni degli yacht. Il ridotto numero massimo degli studenti garantisce l'instaurazione di uno stretto rapporto con i professori, inoltre gli alunni nel loro percorso saranno seguiti da un tutor. Il corso prevede sia lezioni teoriche, sia laboratori, sia alternanza scuola-lavoro con la possibilità di conoscere le principali aziende del settore, sono inoltre previste visite guidate presso centri di restauro, musei e cantieri navali, non ultimo si tiene conto dell'attenzione al rispetto ambientale dei materiali e dei processi. Gli alunni inizieranno dall'apprendimento di attività di carattere manuale e artigianale sulla base di uno studio approfondito dei materiali lignei, per sfruttare appieno le caratteristiche degli elementi. Successivamente saranno approfonditi gli aspetti legati al funzionamento di macchinari più complessi. Un'attenzione particolare sarà rivolta all'ambiente e ai processi di produzione ecosostenibili, al valore ecologico del restauro, sempre con l'utilizzo di vernici e prodotti non inquinanti.

Martedì 7 luglio alle 16 il corso sarà presentato con un evento online alla presenza di Michele Panelli della Società Cooperativa Aforisma, del professor Massimo Crivello docente di 'Materiali Lignei' e di Delia Giosuè David esperto di lavorazione del legno, macchinari e attrezzature. Partecipazione aperta a tutti senza bisogno di registrazione, particolarmente indicata per studenti, genitori, docenti, orientatori ed educatori: link per collegarsi meet.google.com/ftt-njug-nny.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le iscrizioni per il corso sono già aperte e scadono il 14 settembre, 15 i posti disponibili. Contatti e informazioni: via dei Cappuccini 2b Pisa dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, 0502201288, info@aforismatoscana.net, www.aforismatoscana.net.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, le linee guida per gli alunni fino a 6 anni: niente mascherine per i bambini

  • Intelligenza artificiale: CNR e Università di Pisa coordinano il Dottorato nazionale

  • Formazione: 14 'Seasonal Schools' dalla Scuola Sant'Anna

  • Sant'Anna: al via il primo master universitario in materia elettorale in lingua araba

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento