Due bandi dell’Università di Pisa per studenti in difficoltà economica

I contributi dell'ateneo sono 40 di 1.500 euro ciascuno, per un totale di 60mila euro. La scadenza per la presentazione delle domande è il 17 febbraio

Sono stati pubblicati sul sito dell’Università di Pisa due bandi per l’assegnazione di contributi a favore di studenti in gravi difficoltà economiche, entrambi in scadenza il prossimo 17 febbraio. A disposizione ci sono un totale di 60mila euro da assegnare, sino a esaurimento, in contributi di 1.500 euro ciascuno a iscritti all’Università di Pisa nell’anno accademico 2019/2020. Possono partecipare al bando studenti che si trovino in gravi difficoltà economiche per un notevole aumento delle spese sostenute o per una notevole diminuzione del reddito familiare a disposizione. L’ISEE non deve superare i 18.000 euro.

Il primo bando, promosso direttamente dall’Ateneo, è rivolto agli iscritti a qualsiasi corso di laurea triennale e magistrale ed è disponibile al link https://www.unipi.it/index.php/servizi-e-orientamento/item/17114-bando-contributi-2019.

Il secondo bando è promosso dalla Fondazione Premi, borse di studio e provvidenze dell’Università di Pisa e ha delle limitazioni per quanto concerne gli aventi diritto, dovute a vincoli imposti dalla provenienza dei fondi su cui gravano queste borse. Tutti i dettagli sono descritti nel bando pubblicato al link https://www.unipi.it/index.php/offerta/item/17117.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsi Oss 2020: 330 posti disponibili all'Usl Toscana nord ovest

  • Iscrizioni all'anno scolastico 2020-2021: il liceo scientifico è la scuola più scelta

  • Come si diventa nutrizionista per cani

  • Apertura dei lavori del XXVII Master CIBA

  • Come si diventa istruttore di nuoto?

Torna su
PisaToday è in caricamento